LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Droga, schiamazzi e anche una rissa per ubriachezza: giovani nei guai

I carabinieri sono intervenuti a Marina di Carrara durante lo scorso fine settimana per tenere sotto controllo gli eccessi della vita notturna

I carabinieri hanno effettuato durante lo scorso week-end controlli serrati in tutto il territorio di Massa-Carrara, finalizzati alla sicurezza stradale, al contrasto dello spaccio e consumo di droghe ma, soprattutto, per garantire la tranquillità e la sicurezza della popolazione. Sotto la lente d’ingrandimento dei militari dell’Arma è finita soprattutto la zona della movida, per tenere sotto controllo gli eccessi della vita notturna.

Grazie al dispiegamento di oltre venti equipaggi dell’Arma che da sabato mattina all’alba di lunedì si sono avvicendati nel pattugliare tutto il territorio sotto la giurisdizione della Compagnia di Carrara, è stato possibile identificare 200 persone e controllare un centinaio di autoveicoli, fra cui molti soggetti con precedenti di polizia. Non sono mancati i controlli e le perquisizioni personali nelle zone maggiormente interessate dalla movida estiva, come sempre molto frequentate, soprattutto nei week end, dai più giovani, dove le pattuglie dell’Arma hanno effettuato ripetuti passaggi per prevenire i comportamenti irresponsabili dei più scalmanati.

Infatti, fra le decine di ragazzi controllati in via Genova, dove negli ultimi tempi molti abitanti della zona avevano segnalato schiamazzi e rumori molesti, i Carabinieri hanno segnalato un 20enne del posto all’Autorità amministrativa in quanto trovato in possesso di una dose di cocaina. La stessa sorte è toccata a una 49enne trovata con quasi due grammi di eroina vicino la Stazione di Avenza, mentre un pregiudicato extracomunitario è stato sorpreso con una dose di cocaina a Turigliano.

Sempre in zona movida a Marina di Carrara due equipaggi dell’Arma sono intervenuti sabato sera per sedare una “rissa” che ha visto coinvolti alcuni giovani in stato di ebbrezza per l’eccessivo consumo di alcool. Due di loro, un 15enne ed un 19enne, entrambi del posto, sono stati sanzionati per “ubriachezza” con la multa da 102 euro. Il più giovane dei due fermati, durante il controllo, ha ingiuriato i Carabinieri che, a quel punto, lo hanno portato in Caserma e affidato ai propri genitori. Comunque per lui è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per i minorenni di Genova per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.