LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Baker Hughes presenta la turbina a gas più efficiente al mondo (e meno inquinante) foto

Il macchinario di ultima generazione è stato presentato dalla società alle istituzioni locali.

Più informazioni su

Sono stati completati, presso il sito Baker Hughes di Massa, i collaudi (First Engine to Test) della turbina a gas aeroderivativa LM9000, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni nazionali, regionali e locali e del management dell’azienda.

Si tratta di una turbina di nuovissima generazione, che è stata scelta da Novatek nel dicembre 2018 per il progetto Arctic LNG 2.

L’esito del test conferma la LM9000 come la turbina a gas più potente ed efficiente della sua classe, con un rendimento superiore al 44% e una potenza maggiore del 15% rispetto ai diretti concorrenti. La turbina consente, inoltre, di diminuire nettamente le emissioni NOx (40% in meno rispetto alle tecnologie concorrenti), presentandosi come una soluzione a minor impatto ambientale, ideale per coniugare efficienza e obiettivi di riduzione dell’impatto sull’ambiente.

Durante il test, più di 80 esperti di varie località del mondo si sono connessi da remoto con lo stabilimento toscano per seguire il collaudo in diretta, superando così le restrizioni tutt’ora imposte dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Gli esperti si sono avvalsi di piattaforme digitali che hanno consentito di trasmettere e condividere dati e immagini in tempo reale e di occhiali e caschi “intelligenti” per ispezionare virtualmente le macchine e per seguire il test senza interruzioni.

In occasione del traguardo raggiunto, si è svolta oggi nello stabilimento di Massa una visita istituzionale che ha visto la partecipazione del sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico Gian Paolo Manzella, del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, del Presidente della Provincia di Massa Carrara Gianni Lorenzetti, dei Sindaci di Massa, Francesco Persiani, e di Carrara, Francesco De Pasquale, del Prefetto di Massa-Carrara Paolo D’Attilio, insieme ad una delegazione di Confindustria Livorno Massa Carrara e alla delegazione nazionale delle organizzazioni sindacali di Nuovo Pignone.

Più informazioni su