LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carlo Attuoni ringrazia mister Secchiari

Non mancano però parole dure nei confronti dell'ex tecnico: "Il punto di riferimento nella società Attuoni sono io [...] i dirigenti Bigini e Poletti sono sempre stati presenti durante gli allenamenti"

Più informazioni su

    La Polisportiva Attuoni ringrazia il mister Augusto Secchiari, approdato alla Filattierese, per i tre brillanti campionati culminati con la promozione in Seconda Categoria nella scorsa stagione e con una salvezza, seppur sofferta, nella stagione appena conclusa.

    Il presidente Attuoni Carlo respinge pero’ quanto affermato dal tecnico circa la mancanza di un riferimento nella societa’: “Il punto di riferimento sono io come è sempre stato. Ho problemi di salute molto gravi che non mi permettono di essere presente come in passato, ma la mia voce nel momento del bisogno si è sempre fatta sentire. Mister Secchiari era a conoscenza della mia situazione sin dal primo giorno e leggere certe parole fa solo dispiacere, anche perche’ poi i dirigenti Bigini e Poletti sono sempre stati presenti durante gli allenamenti.

    Nel calcio, continua Attuoni, ho maturato esperienze da giocatore, anche nei professionisti, da allenatore, da dirigente e da presidente. Grazie a queste esperienze posso affermare che quando un allenatore ha un campo in cui allenarsi, i palloni e i completi lavati e stirati, ha tutti gli strumenti necessari per portare avanti un progetto. Una volta creato il gruppo è suo compito consolidare il proprio polso sui ragazzi. Lascio totale libertà di azione ai miei tecnici ed evito che la dirigenza interferisca e metta l’allenatore in discussione dopo una o più sconfitte, è giusto che il tecnico sia libero di fare le proprie scelte nel bene o nel male per poi tirare le somme a fine stagione. Così è stato per ogni allenatore che ha condotto questa squadra per 40 anni, e se sono intervenuto e’ stato solo per motivi disciplinari e appunto comportamentali.

    Questa è la filosofia e l’identità della mia società, l’Attuoni chiede al tecnico e ai ragazzi il massimo impegno ed una condotta esemplare in termini di Fair Play, educazione e coesione, questi sono i nostri valori, con la panchina mai messa in discussione neanche quando le cose sono andate storte o in caso anche di eventuale retrocessione.

    Sono sicuro che mister Secchiari si prenderà anche a Fillattiera le soddisfazioni che merita e spero trovi i riferimenti che cerca. Un po’ di rammarico c’è, per i ragazzi che si erano affezionati alla persona e per me, per aver appreso la notizia dai social e sulla stampa. Mi sono attivato per rimpiazzare il mister, conclude Attuoni, con circa 300 tecnici abilitati e circa 5 prime squadre nella provincia, non penso sarà un problema, valuterò nei prossimi giorni i vari profili e deciderò a chi affidare la panchina”.

    Più informazioni su