Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Stop alle imposte comunali fino al 31 dicembre»

La richiesta arriva da Confesercenti Carrara: «Positiva la decisione del Comune di rinviare a settembre ma non basta»

Più informazioni su

“Consideriamo positivamente la decisione dell’amministrazione comunale di rinviare a settembre il pagamento delle imposte. Decisione che però non è a nostro avviso sufficiente in quanto purtroppo il peggio, per l’economia delle piccole imprese del territorio, deve ancora venire”. Il presidente Confesercenti Carrara Nando Guadagni affronta la situazione della fase 2 per il commercio locale con poco ottimismo.

“Fase 2 che per la maggior parte delle attività – spiega – ha significato fino ad ora maggiori spese di gestione a fronte di incassi ridotti. Anche se il virus sembra allentare la presa, i consumi stentano a ripartire e che dire per il turismo ed il suo indotto che purtroppo nei prossimi mesi non porterà nemmeno la metà di quanto produceva regolarmente”. Secondo Guadagni il Comune di Carrara deve pensare “ad un abbattimento di tutte le imposte di sua competenza almeno fino alla fine di questo 2020. Aggiungendo l’aggravante per alcuni colleghi della chiusura del ponte di Avenza che porterà una ulteriore riduzione dei già magrissimi incassi”.

Per la Confesercenti le risorse per un sostegno concreto alle attività colpite dal lungo lockdown “possono arrivare dai quei fondi – spiega il presidente Carrara – che il Comune investiva nelle iniziative estive e che sono state annullate per il perdurare dell’emergenza coronavirus. Il tessuto commerciale locale, oltre a fornire beni e servizi, rende vive le nostre strade rappresentando anche un presidio di sicurezza che verrebbe a mancare con altre serrande abbassate per sempre. Questo è il momento – conclude Nando Guadagni – di dimostrare con azioni concrete che l’amministrazione comunale crede negli imprenditori non solo a parole”.

Più informazioni su