Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Funzioni fondamentali, il ministero salda quasi 4 milioni agli enti locali apuani

Alla Provincia di Massa-Carrara viene pagato oltre mezzo milione di euro, al Comune di Massa 1,3 milioni e a quello di Carrara quasi un milione. Ecco quanto andrà a ogni municipio

Il ministero dell’Interno ha disposto a favore di Comuni, Province e Città metropolitane il pagamento della quota pari al 30 per cento spettante del fondo di 3,5 miliardi di euro istituito per concorrere ad assicurare le risorse necessarie all’espletamento delle funzioni fondamentali. Le risorse previste dall’art. 106, comma 1, del decreto “rilancio” sono erogati in acconto per una somma pari a complessivi 900 milioni di euro per i Comuni e 150 milioni di euro per Province e Città metropolitane. “La ripartizione per ciascun ente locale è stata effettuata in proporzione alle previste tipologie di entrate al 31 dicembre 2019, risultanti dal Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici (Siope)”, spiegano dal Viminale. In virtù di questa scelta ministeriale, alla Provincia di Massa-Carrara viene pagato oltre mezzo milione di euro, al Comune di Massa 1,3 milioni e a quello di Carrara quasi un milione. Circa 800mila euro, invece, saranno distribuiti tra i Comuni lunigianesi. Come spiegato dal ministero, le somme non sono proporzionali alla popolazione. In tutto a Massa-Carrara arriveranno quindi quasi 4 milioni di euro.

Di seguito l’entità del pagamento ricevuto dagli enti locali della provincia di Massa-Carrara:

Massa 1.352.046,25
Carrara 955.313,41
Montignoso 202.292,62
Aulla 173.576,08
Pontremoli 149.779,87
Bagnone 34.731,33
Villafranca 82.142,47
Licciana 64.061,19
Tresana 21.835,32
Fivizzano 125.280,76
Fosdinovo 64.322,73
Zeri 32.225,96
Comano 12.521,79
Podenzana 17.074,46
Mulazzo 33.154,93
Casola 13.522,69
Filattiera 25.119,25

Totale Comuni 3.359.001,11

Ente Provincia 530.086,36

Totale Enti locali Massa-Carrara 3.889.087,47