LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

I ragazzi della Taliercio di nuovo vincitori delle nazionali di matematica

#Lamatematicanonsiferma. In tempo di Covid-19 la scuola media di Marina di Carrara “bissa” il titolo

Più informazioni su

#Lamatematicanonsiferma. In tempo di Covid-19 la Taliercio “bissa” il titolo di campione
nazionale di matematica a squadre. Dopo il titolo di Campioni d’Italia a Cervia nel 2017, il settebello dei matematici della Taliercio, con una squadra completamente rinnovata, si è aggiudicato per la seconda volta la coppa Kangourou.

I “taliercini”, durante la classica gara di dicembre, la coppa “Marconi”, organizzata dal
Liceo Scientifico locale, si sono visti sorpassare in classifica da altre squadre ma non si sono persi d’animo, anzi, si sono rimboccati le maniche e, allenamento dopo allenamento, hanno continuato a collaborare, ad incentivare la fiducia reciproca e a migliorare. L’intervento dei giovani allenatori Tommaso Coppelli, Giacomo Manfredini, Gabriele Martini e Avio Baccioli, ex Taliercio e componenti delle squadre del Liceo “Marconi”, ha stimolato ancor di più i loro compagni.

A Febbraio, per dimostrare la qualità raggiunta, i giovani matematici sono partiti per la Francia per disputare la selezione Coppa Kangourou a squadre di Marineland, ad Antibes, dove, con il tifo dal vivo dei supporters Leonardo Rolandi, Edoardo Quadraccia, Anna Del Freo, Carlotta Caleo, la squadra ha ottenuto il primo posto della competizione, guadagnando così la qualificazione alle finali nazionali tanto desiderata.

L’arrivo repentino della pandemia e la conseguente chiusura delle scuole spiazza tutti: docenti,
alunni ed anche organizzatori del Kangourou che, dopo aver aspettato qualche giorno, decidono di svolgere lo stesso le finali, ma con incontri on-line. Così, insieme alla didattica a distanza, ecco che ripartono anche con gli allenamenti. Dopo la gara in videoconferenza del 5 Maggio, la vera prova ufficiale prima della finale nazionale e una lotta serrata per raggiungere la vetta della classifica, le premesse sono buone. Il 19 Maggio tutti collegati, via alla gara, il testo è caricato in piattaforma e si parte. La Taliercio balza subito nelle prime posizioni, poi le altre squadre rispondono correttamente e risalgono; a metà gara, grazie ad un ottimo jolly risolto prima degli altri, la squadra di Carrara si porta alla guida della classifica; gli avversari incalzano ma, a trenta secondi dalla fine, la Taliercio allunga il passo consegnando ancora una risposta esatta e concludendo la gara al primo posto con 791 punti, davanti al “Manzoni” di Udine con 732 e “Serena” di Treviso con 723. Un risultato fortemente voluto e guadagnato dalla collaborazione e dalla forza di Andrea Cavalieri, Eleonora Chessa, Leonardo Benedetti, Cecilia Cagetti, Lorenzo Menconi, Riccardo Ravenna, Francesco Fusani.
I complimenti dei colleghi delle altre scuole, sia locali che di altri posti d’Italia (Villorba,
Torino) fanno capire il valore di queste competizioni, che uniscono docenti ed alunni sotto un
denominatore comune, a volte ostico: la matematica. La Dirigente, AnnaMaria Florio, si
complimenta con i ragazzi e con i supporter per l’ottimo risultato raggiunto e ringrazia le docenti Sara Paolini e Bruna Tonazzini per l’impegno e la passione con cui guidano i loro alunni.

Anche i piccoli del plesso Am Menconi che si sono guadagnati la finale nazionale a squadre con un ottimo secondo posto nella qualificazione e sono risultati tra le prime undici squadre di matematica della categoria Ecolier. Complimenti vivissimi alla maestra Roberta Granai che li ha preparati e a Matteo Barattini, Carolina Benedini, Lisa Bogazzi, Federico Majello, Adelaide Menconi, Rebecca Natucci, Gloria Poi, che sono riusciti a collaborare anche in questa
situazione così particolare.

Più informazioni su