LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Le Istituzioni Informano di La Voce Apuana - Comune di Aulla

Ad Aulla suolo pubblico gratuito per tutte le attività

Gli assessori Moretti e Mariotti: «Altre misure sono in arrivo, cercheremo di fare tutto ciò che è possibile nonostante le difficoltà che anche gli Enti Pubblici si trovano ad affrontare»

Il Comune di Aulla va oltre il decreto “Rilancio” varato dal Governo, concedendo lo spazio pubblico gratuito non solo alle attività che già lo hanno, ma anche a tutte quelle che, data l’emergenza, lo richiedano per recuperare il volume di affari dimezzato dalle misure di contenimento anti Covid-19.

«Una scelta importante – commenta il Comune – per il rilancio, dopo mesi di sacrifici da parte delle attività, e che l’amministrazione aveva già annunciato, andando a tagliare un’entrata considerevole per le casse dell’ente, reinvestita dunque nella ripartenza. Grazie a un lavoro di team da parte degli uffici di Concessioni suolo pubblico, Entrate e Polizia locale, l’amministrazione ha concretizzato tale importante risultato, cancellando anche tutto l’iter burocratico previsto dalle normative vigenti».

«Il Comune – prosegue la nota di Palazzo civico – anticipando le richieste dei commercianti, negli scorsi giorni ha valutato tutte e 72 le posizioni, indicando gli spazi concessi, il più delle volte anche in collaborazione diretta con i titolari delle attività, annullando le lunghe tempistiche della concessione. Si tratta, inoltre, di un’idea che deve essere colta come un’opportunità, poiché vi sarà la possibilità di richiedere ulteriori spazi, in aggiunta a quelli già disposti dall’amministrazione, attraverso le procedure ordinarie».

«Se tutte le attività vorranno usufruire di tale concessione totalmente gratuita fino al 31 ottobre 2020, siamo sicuri che Aulla, nonostante il periodo di crisi, potrà tornare non solo alla normalità, ma anche a una nuova vita, fuori dai locali, nelle nostre piazze, per le nostre strade, andando a creare un nuove opportunità e un nuovo senso di comunità».

«Ringraziamo gli uffici per la capillare e funzionale velocità e serietà con le quali hanno realizzato il progetto di questa amministrazione di stare vicino ai commercianti in questo momento di difficoltà» commentano l’assessore al Commercio Giada Moretti e l’assessore al Bilancio Marco Mariotti. «Quello del suolo pubblico è un mancato incasso a cui l’amministrazione ha deciso di rinunciare per aiutare le attività nel loro rilancio dopo molti sacrifici. Altre misure sono in arrivo, cercheremo di fare tutto ciò che è possibile nonostante le difficoltà che anche gli Enti Pubblici si trovano ad affrontare».

(foto: repertorio)