LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

De Pasquale: «Otto nuovi contagiati, serve responsabilità»

Il primo cittadino di Carrara parla anche dei numeri della Polizia Municipale: 51 violazioni accertate

Più informazioni su

Otto nuovi contagiati nel comune di Carrara: “Un numero molto elevato perché arriva a due settimane dal giro di vite” commenta il sindaco Francesco De Pasquale. “Credo sia importante farvi sapere – ha commentato De Pasquale nel suo video-messaggio serale di ieri – che dal 12 marzo solo la nostra polizia municipale ha effettuato 1450 controlli tra pedoni e veicoli, inclusi i camper. Sono state accertate 51 violazioni, mentre nessuna violazione è stata riscontrata nelle 256 attività commerciali monitorate. Questo vuol dire che commercianti ed esercenti rispettano le regole”. “Spero che il dato sui controlli funzioni da deterrente per convincere le persone a non uscire” ha aggiunto il sindaco di Carrara.
Riguardo la vicenda dell’Esselunga di piazza Matteotti, e più in generale il mondo del lavoro, il primo cittadino ha fatto suo l’appello dei sindacati affinché venga rispettato il decreto del 14 di marzo e riguardo il caso di contagio registrato nel supermercato di Carrara, ha snocciolato alcuni passaggi che lo hanno visto coinvolto:”Giovedì ho appreso dell’accaduto e mi sono messo in contatto con la direzione locale e regionale per avere chiarimenti – precisa – Il responsabile del personale mi ha assicurato che nel negozio è stato attivato il protocollo di emergenza nel caso in cui un dipendente fosse risultato positivo al coronavirus. Il protocollo è stato approvato dalle autorità sanitarie e viene applicato a livello nazionale in tutti i punti vendita della catena. In ottemperanza alle norme il caso è stato segnalato all’Asl ed è scattata la quarantena per le persone venute a stretto contatto con il dipendente positivo. Al termine del confronto ho chiesto che Esselunga mi inviasse un report scritto sulla vicenda, a ulteriore tutela dei dipendenti del negozio e cittadini che lo frequentano”. “Serve impegno e senso di responsabilità da parte di tutti i cittadini” ha concluso Francesco De Pasquale, invitando anche le aziende locali a procedere alla “sospensione di tutte le trasferte e viaggi nazionali e internazionali” programmati nei mesi passati.

Più informazioni su