LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bianconeri pronti alla battaglia

La squadra sta bene, tutti a disposizione per la partita che vale una bella fetta di salvezza

Più informazioni su

Si gioca questo pomeriggio alle 14.30 il venticinquesimo turno del campionato di Eccellenza Girone A. Agli “Oliveti” di Massa Massese e Pontremolese saranno di fronte per una sfida salvezza decisiva, soprattutto per i bianconeri, dietro di tre punti alla rivale lunigianese e impantanati in zona playout.

Vietato sbagliare per gli uomini di Gassani che, vista l’importanza del match, durante la settimana hanno lavorato con maggiore intensità per essere al 110%. Quella di questo pomeriggio sarà una autentica battaglia, contro una squadra arcigna e in salute che verrà a Massa col coltello tra i denti alla ricerca di un risultato positivo. All’andata al “Quartieri” di Aulla fini 1-0 per la Massese, grazie alla rete Kthella e a una cazzuta prestazione della squadra.

Bracaloni come sempre schiererà un 3-5-2, stando attento alle distanze tra i reparti e a coprire in ampiezza il largo manto erboso del stadio di Massa; per quanto riguarda gli ex, tra i titolari sicuramente Posenato, che nelle ultime gare in azzurro ha messo il turbo, mentre sarà pronto ad entrare a partita in corso il 2001 Samuele Nardini.

Passando alla Massese tutti a disposizione del “Diavolo” che potrà schierare una formazione interamente per scelta tecnica e non per necessità. Si è allenato bene ma probabilmente non partirà titolare l’ultimo acquisto Gori che dopo soli quattro allenamenti non ha ancora molta autonomia. Nessun problema per Benedini che superato l’acciacco di metà settimana e sarà al centro della difesa. Per quanto riguarda il modulo probabilmente sarà riproposto il 3-5-2 delle ultime gare, ma non è escluso che il Gassani possa tornare alla difesa a 4, più congeniale all’esperto Mitrotti: 4-3-3 con linea mediana con vertice basso che all’andata infastidi non poco la squadra di Pontremoli.

A prescindere dall’impostazione tattica, vincerà la gara di oggi chi manterrà meglio la concentrazione per tutti i 90 minuti e sarà più preparato fisicamente, riuscendo a concretizzare una delle pochissime occasioni concesse.

Arbitrà l’incontro Cosimo Papi di Prato, assistito da Carmine Gian Marco Cappetta e Marco Alfieri, anch’essi della sezione AIA di Prato.

Più informazioni su