LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, niente saluto sotto la gradinata. Confronto coi tifosi fuori dallo stadio

Insolita la scelta della squadra di tornare negli spogliatoi senza i festeggiamenti di rito. Gli ultras hanno chiesto chiarimenti

Più informazioni su

Polemiche post Carrarese-Renate in seguito all’insolita decisione della squadra di Baldini di non festeggiare la vittoria insieme ai tifosi della Curva Nord, come sempre accade da tre stagioni a questa parte.

I giocatori a fine partita si sono presentati sotto la Gradinata applaudendo e ricevendo gli applausi del loro pubblico ma non si sono fermati di fronte ai gruppi organizzati per i cori di rito. Murolo e compagni si sono incamminati verso gli spogliatoi ignorando la richiesta da parte della Curva Nord di tornare indietro. Una decisione che ha scatenato gli animi degli ultras, che si sono radunati dunque nel piazzale antistante l’entrata principale dello Stadio per aspettare i loro beniamini e ricevere spiegazioni.

A prendere parola per la squadra ci hanno pensato prima Maccarone e poi Murolo, che hanno spiegato di aver preso quella decisione in seguito a delle pesanti offese ricevute dopo la sconfitta di Olbia. I tifosi hanno però preteso rispetto, sottolineando di aver fatto un passo importante in un momento difficile mettendo da parte rabbia e rammarico e sostenendo a gran voce la squadra dal primo all’ultimo minuto. Sono arrivate quindi le scuse da parte degli azzurri al termine di un confronto tutto sommato pacifico, con una richiesta in vista del prossimo match contro il Gozzano: offrire ancora una volta tutto il sostegno possibile.

Più informazioni su