LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, arriva il Renate. Baldini: "Più forti di tutto e tutti"

Azzurri contro la seconda privi di Calderini e Ciancio, oltre a Bentivegna e Caccavallo

Più informazioni su

Chiudere una parentesi e rialzarsi. Questo l’imperativo per la Carrarese di Baldini, che questa sera affronterà nel posticipo delle 20.45 la vicecapolista Renate. Uno scontro diretto, che in caso di vittoria permetterebbe agli azzurri di portarsi a -2 dal secondo posto, occupato al momento proprio dai nerazzurri di mister Aimo Diana. La squadra brianzola è reduce dal successo interno contro la Pistoiese, arrivato dopo la sconfitta di Como e il pari di Olbia. La lotta per il secondo posto è apertissima, specialmente dopo i risultati della domenica che hanno visto Pontedera e Novara cadere rispettivamente contro Giana Erminio e Albinoleffe e il Siena pareggiare a Pistoia. Alla Carrarese serve però invertire la rotta dopo le sconfitte negli ultimi due turni. Questa volta l’avversario è una diretta concorrente, in una sfida che deciderà molto sui destini di entrambe squadre.

“Non nego che in questa settimana ci sia stata un po’ di normale frustrazione per gli esiti delle ultime gare, ma il calcio riesce a dare sempre opportunità e lunedì spetta a noi sfruttarla – ha commentato Baldini – (…) E’ necessario superare la spirale negativa del momento e cercare di indirizzare a nostro favore le varie fasi di una partita nel modo più congeniale, attraverso la coesione e lo spirito di squadra. Occasione migliore non poteva che capitare di fronte ad un Renate che è secondo, ormai non per sorpresa. Vincere ci avvicinerebbe al secondo posto che vogliamo agguantare. A Carrara dobbiamo fare nostra la partita contro i lombardi, ne abbiamo le qualità e con la consapevolezza di quello che è il nostro obiettivo non possiamo che puntare ai tre punti (…). Sono convinto che la mia squadra può essere più forte di tutto e tutti, con fiducia si può battere chiunque” – ha concluso il tecnico.

Mancheranno all’appello Ciancio e Calderini, squalificati per un turno, oltre a Caccavallo e Bentivegna, che dovrebbero tornare a disposizione contro il Gozzano. Potrebbe dunque debuttare sulla fascia destra il neo arrivato Valietti, con Pasciuti spostato in posizione avanzata.

Queste le probabili formazioni:

CARRARESE (4-2-3-1): Forte; Valietti, Conson, Murolo, Mignanelli; Damiani, Foresta; Pasciuti, Cardoselli, Valente; Infantino.

RENATE (3-5-2): Satalino; Marchetti, Damonte, Possenti; Anghileri, Kabashi, Militari, Rada, Pizzul; Galuppini, Sorrentino.

Il direttore di gara sarà il sig. Marco D’Ascanio di Ancona, coadiuvato dagli assistenti sig. Antonio Marco Vitale di Ancona e sig. Stefano Rondino di Piacenza.

Più informazioni su