LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Il premio internazionale di poesia San Domenichino deve rimanere a Poveromo»

Gli esponenti di Fratelli d'Italia Marco Guidi, Massimo Evangelisti e Giovanbattista Ronchieri intervengono sulla questione del cambio location

Più informazioni su

“Il premio internazionale di poesia San Domenichino deve rimanere a Poveromo sul sagrato della medesima Chiesa”. Ad affermarlo sono gli esponenti di Fratelli d’Italia Marco Guidi, Massimo Evangelisti e Giovanbattista Ronchieri, membro del direttivo del premio.

“Dopo la notizia apparsa sui mezzi di informazione che quest’anno il premio non si svolgerà più nella tradizionale location, siamo stati contattati da numerosi cittadini della zona di Poveromo, che ci hanno manifestato il loro disappunto per una scelta ritenuta sbagliata. Il premio divenuto negli anni un appuntamento atteso dalla zona, da sempre si è caratterizzato per il suggestivo scenario della chiesa di San Domenichino e per il forte richiamo alla tradizione uniti alla modernità dei nuovi mezzi di conunicazione; inoltre, la rassegna internazionale di poesia, aveva anche la funzione di far conoscere le bellezze della zona di Poveromo. La scelta fatta dal comitato organizzatore guidato dall’avv. Giacomo Bugliani e dalla prof.ssa Rosaria Bonotti, ci stupisce e ci trova in totale disaccordo. Per questo attraverso una raccolta firme, nei prossimi giorni chiederemo agli organizzatori di rivedere la propria scelta per fare in modo che il premio San Domenico torni nella sua cornice tradizionale, andando oltre le mere logiche economiche e di sponsorizzazione che, hanno decretato, lo spostamento in altra sede”.

Più informazioni su