LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Massese, servono vittorie

Bianconeri che in queste ultime otto gare devono trovare punti, se finisse oggi sarebbero salvi ma c’è poco da stare tranquilli

Più informazioni su

Momento particolarmente difficile per la Massese che per la prima volta in stagione si trova a dover fare gli ansiosi conti per evitare i play out. Un torneo nel quale i bianconeri sono partiti in quinta con quattro vittorie di fila, per poi perdere il passo vincente e iniziare una curva discendente che inesorabilmente li ha fatti precipitare nella zona danger della graduatoria. La sconfitta di domenica contro la penultima Castelnuovo ha gettato nella preoccupazione anche i più ottimisti, il posto più alto della zona playout ora è in solitaria, servono punti e al più presto a partire da domenica, quando agli “Oliveti” arriverà la capolista Pro Livorno Sorgenti. Massese che deve cercare di scalare almeno una posizione o quantomeno mantenere a 10 o più lunghezze il distacco sulla penultima, nello specifico il Castelnuovo Garfagnana che fino a domenica scorsa era a -14 e oggi è pericolosamente a -11. Infatti il regolamento dice che ai playout fino a quando il distacco fra le due squadre che si devono incontrare (quindi fra la penultima e la quintultima o fra la terzultima e la quartultima) è inferiore ai 10 punti, la sfida si gioca; in caso contrario, 10 punti o più, retrocede direttamente la squadra penultima (o terzultima). In sostanza se finisse oggi il campionato la Massese sarebbe salva ma non è certo questo un dato che può far star tranquilli.

Di seguito tutte le gare della Massese (12) da qui al termine del campionato, ultima il 5 aprile 2020 (tra parentesi la posizione in classifica degli avversari):

Massese -Pro Livorno Sorgenti (1)
Cuoiopelli (14)-Massese
Massese-Pontremolese (10)
Camaiore (4)-Massese
Massese-San Miniato Basso (3)
Virtus Viareggio (16)-Massese
Massese-Castelfiorentino (7)
Montecatini (13)-Massese

Nella foto, capitan Marcon

Più informazioni su