LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Sp. Pietrasanta-Serricciolo 1-1, buon punto

Al vantaggio di Cantoni risponde Tosi Federico su rigore. Galletti in dieci gli ultimi 15 minuti

Più informazioni su

    SPORTING PIETRASANTA: Ceragioli, Szabo, Moriconi, Puccetti (70′ Barsotti), Laucci, Saccardi, Mancini, Ambrosi, Tosi Fe., Tosi Fra., Crovi (61′ Panicucci) (Pardini, Costa, Dati A., Dati G., D’Onofrio, Moschetti, Tancredi) All. Mazzei
    SERRICCIOLO: Gavellotti, Casciari, Jovanovitch (75′ Bertolini), Tonelli, Manenti, Mameli, Lisi, Shqypi, Cantoni, Bertolla, De Negri (Vegnuti, Bertagnini, Rossi, Tavoni, Petacchi) All. Bertacchini
    RETI: 23′ Cantoni, 25′ Tosi F. (rig.)
    NOTE:76′ espulso Mameli per doppia ammonizione.

    MONTIGNOSO- Il Serricciolo torna a casa con un buon punto al termine di una partita ricca di emozioni contro un’ottima squadra. Dopo i primi venti minuti di studio, una punizione per parte dal limite entrambe fuori misura, e un leggero predominio nel possesso palla dei locali, i “galletti” passano in vantaggio con Cantoni che devia di testa sull’angolo basso un perfetto traversone di Shqypi. Lo Sporting reagisce subito e si procura un calcio di rigore grazie al bravissimo terzino destro classe 2000 Szabo che attraversa in orizzontale tutto il campo prima di essere atterrato sul vertice dell’area di rigore: dal dischetto il veterano Tosi Federico spiazza il portiere per l’1-1. Nella seconda parte del primo tempo un’occasione importante per parte ma Mancini con un diagonale e Bertolla di testa non sono precisi.

    Nella ripresa parte forte lo Sporting che colpisce una traversa dal limite con Ambrosi su assist di Tosi. Al 12′ bel tiro dal limite di De Negri ma Ceragioli salva con una gran parata. Due minuti più tardi, da una punizione laterale di Bertolla, la palla attraversa tutta l’area e si stampa sul palo. Le squadre di allungano e nascono pericolosi contropiedi ma le difese rispondono sempre presente. Al 76′ Mameli si procura il secondo giallo e lascia i compagni in dieci. Nessun problema per la rocciosa coppia difensiva Manenti-Tonelli che mette li linea sulla trequarti e respinge ogni pallone: il risultato rimane invariato fino al triplice fischio per un giusto pareggio.

    Più informazioni su