LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Stalli blu a Marina di Carrara, il sindaco: «La sola ipotesi riguarda largo Cacciatori»

De Pasquale interviene nell'acceso dibattito. Intanto prosegue il sondaggio lanciato dalla Voce Apuana

«La realizzazione di parcheggi a pagamento nel centro di Marina non è mai stata presa in considerazione da questa amministrazione. L’unica ipotesi sul nostro tavolo riguarda l’inserimento degli stalli blu su largo Werther Cacciatori. E volutamente parlo di ipotesi perché, come ho già detto, qualsiasi decisione sarà presa solo dopo aver ascoltato chi vive e lavora nella zona interessata»: lo chiarisce il sindaco Francesco De Pasquale, facendo il punto sull’acceso dibattito in merito alla revisione del piano della sosta.

Il primo cittadino ricorda che già una decina di mesi fa, era stata avanzata la proposta di inserire il ticket per la sosta in largo Cacciatori, con tanto di confronto in commissione consiliare: «Si tratta di un’area centrale che proprio nei mesi estivi, quelli di maggior affluenza, diventa indisponibile alle auto a causa della massiccia presenza di camper. Per far fronte a questa situazione abbiamo pensato di inserire in quel parcheggio gli stalli blu, in modo in quella zona un maggior ricambio. Proprio per la centralità e la strategicità di quell’area però siamo intenzionati a confrontarci con gli operatori, in modo da tenere in considerazione le loro esigenze e valutare la soluzione migliore».

De Pasquale spiega dunque di aver dato mandato all’assessore alla Mobilità Giovanni Macchiarini di «procedere in questa direzione, per avviare la campagna di ascolto e valutare l’opportunità di realizzare un progetto di cui, lo ribadisco, si parla già almeno dallo scorso marzo». Ribadendo che attualmente l’incremento dei parcheggi a pagamento riguarda solo ed esclusivamente largo Werther Cacciatori, il sindaco precisa che «per quanto riguarda il Piano della Sosta del centro città, ogni tipo di rimodulazione deve essere affrontata con una visione di ampio respiro, che tenga conto dei delicati equilibri da mantenere. Per questo serve un progetto ben studiato e calibrato sulle esigenze del centro storico che vogliamo rilanciare. Il nostro impegno è dimostrato nei fatti dalla riapertura degli Animosi e dal bando Carrara Si-Cura che porterà 100mila euro per la riapertura dei fondi sfitti; dal lavoro sui musei , che si sono aggiudicati la qualifica di “musei di interesse regionale”e dall’imminente avvio dei cantieri del Bando delle Periferie, con il rifacimento di via Verdi e gli interventi su Carrara Est, tanto per citare solo alcuni esempi».

Intanto prosegue il vox populi sull’argomento lanciato questa mattina dalla Voce Apuana e che ha già visto la partecipazione di moltissimi lettori che hanno voluto dire la loro. Ricordiamo che è attivo il sondaggio. Qui sotto è possibile votare.