LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

L’emergenza climatica al centro della quinta edizione dei Campionati di geografia

L'iniziativa ha portato migliaia di studenti a Carrara

Più informazioni su

Quasi 2.000 studenti finora, coinvolti e motivati coi loro docenti entusiasti, centinaia di scuole partecipanti provenienti da decine di città italiane del nord, del sud e del centro. Questo sono diventati i Campionati della Geografia che si svolgono a Carrara (presso l’I.I.S.”D. Zaccagna”) ormai dal 2015 .

Una partecipazione e una passione crescente da parte di chi crede nella geografia, disciplina altamente formativa per i cittadini di domani, ma che nell’ordinamento scolastico italiano, nonostante le battaglie di SOS Geografia e AIIG, risulta del tutto e inspiegabilmente marginale.

Anche questo anno gli appuntamenti saranno tre: sabato 21 marzo i Campionati Italiani per tutte le classi della secondaria di secondo grado; venerdì 27 marzo i Campionati Interregionali dedicati alle seconde e terze classi della secondaria di primo grado di Toscana,Liguria ed Emilia-Romagna e ,infine, sabato 28 marzo i Campionati Italiani rivolti alle terze classi della secondaria di primo grado . C’è ancora tempo per le iscrizioni che termineranno sabato 22 febbraio .

Tutte le scuole interessate a partecipare possono andare su www.sosgeografia.it e troveranno tutte le informazioni necessarie anche sul tipo di giochi che, con il tempo, gli organizzatori hanno avuto modo di affinare. I giochi individuali saranno, intitolati a 210 anni dalla comparsa, al grande navigatore lunigianese, naturalizzato spagnolo, Alessandro Malaspina (1754-1810) mentre il questionario (Premio Unicoop Tirreno), considerata la stretta e tragica attualità, sarà dedicato all’ambiente e all’emergenza climatica.

Un appello, in particolare, alle scuole locali affinché non facciano perdere questa straordinaria occasione di crescita culturale e di divertimento ai loro alunni. I Campionati sono promossi da SOS Geografia, AIIG Liguria e AIIG Toscana, e si avvalgono del Patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Massa e Carrara, e dei Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano, delle Cinque Terre e del Parco Geominerario della Sardegna che offriranno, come sempre, un soggiorno di educazione ambientale nei loro territori alle squadre vincitrici.

Più informazioni su