LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Massese, presentato Zequiri: "Qui per vincere partite"

Presentato il nuovo centrocampista bianconero. Pantera: "Se ci capitano altre occasioni come questa le vorremo cogliere"

Più informazioni su

La Massese ha annunciato ieri il nuovo acquisto per il centrocampo bianconero: Orlando Zequiri. Il classe ’98 si è allenato con il gruppo, mettendosi subito a disposizione di mister Gassani e oggi è stato presentato alla stampa accompagnato dal direttore generale Dario Pantera.

Ecco le loro dichiarazioni:

Pantera: “Uno dei profili richiesti dal mister. Ha subito consolidato la nostra scelta dimostrando di avere lo spirito giusto, si è messo a disposizione immediatamente. Viene a rafforzare un reparto dove secondo noi mancava qualche cosa. Si è subito messo in prima fila, sapendo che dovrà scalare le montagne per fare meglio dei suoi compagni. Ma dopo un allenamento fa parte già della famiglia.”

“Bisogna essere felici del suo arrivo alla Massese. Aveva tante richieste dalla Serie D, ma lui ha scelto noi e il nostro progetto. Non stiamo con le mani in mano. Se questo ragazzo dimostra quello che ci ha fatto vedere sarà un ottimo acquisto.”

“Non nascondo che se ci capitano altre occasioni le vorremo cogliere. Così da non essere additati di non muoverci e non consolidare il gruppo. Siamo una società che parla poco, ma che continua a solidificare ciò che avavmo detto all’inizio con i fatti. Con la speranza di raggiungere gli obiettivi prefissati: rafforzare la società e migliorare la classifica. Nessuno può toglierci il nostro impegno e il nostro lavoro per cercare di fare poi qualcosa di più, il prossimo anno.”

“Noi non abbiamo mandato via nessuno dalla Massese, i giocatori hanno voluto partire. Non ultimo Posenato. Ci tengo a dire che tutti i giocatori che sono usciti lo hanno fatto per volontà propria. Spero che tutti questi sforzi che facciamo siano ripagati quantomeno della tranquillità di allenare e gestire la squadra nel miglior modo possibile. Spero che tutti i tifosi ci diano la credibilità che stiamo cercando. Una parte di tifosi ci supporta ogni giorno, venendo al campo e guardando il lavoro che compie Matteo Gassani.”

“Un altro ragazzo si sta allenando con noi. Si chiama Mitra, un centrocampista esterno, starà con noi per la prossima settimana per vederlo e capire se è nei profili giusti per noi. Ce ne hanno parlato bene, ma noi vogliamo vederlo e tastarlo perchè è il nostro modo di fare. Stamani dovrei parlare con un portiere fuoriquota per completare questa buona squadra, sicuramente migliore di quella di partenza senza nulla togliere a quelli che hanno voluto andare via. Stiamo visionando anche il mercato dei professionisti, ci stiamo muovendo bene in linea con il rispetto del bilancio a cui noi teniamo tanto.

“Noi massesi abbiamo perso un po’ la cultura. Ci si aspetta che tutto sia dovuto, ma nel calcio non esiste. Se si ama veramente la Massese è nei momenti di difficoltà che si dimostra, cercando di stimolare questi ragazzi. Manca la tranquillità. Soltanto parlando meno stiamo riuscendo a lavorare meglio”

Zequiri: “Questa piazza storica e il progetto della società mi hanno convinto ad arrivare qua. Sono qui con la massima umiltà per allenarmi bene e vincere le partite. Poi il campo ci dirà dove saremo a fine stagione. Io conosco solo un modo di fare: lavorare.”

“Negli ultimi anni ho sempre fatto la mezz’ala che è il ruolo che preferisco perchè mi permette di esaltare le mie qualità sia in fase offensiva che difensiva. Il mio pregio è la corsa, la rapidità, il cambio di passo. Ovviamente ho dei difetti anche io e cercherò di migliorarli, ma diciamo che sono un giocatore che salta l’uomo e cerca di giocare la palla, molto reattivo in fase difensiva.”

“Devo rimettere un po’ di minutaggio per giocare i 90 minuti. Mi sono sempre allenato in una squadra vicino Forlì che gioca in Eccellenza. Nel breve periodo penso di poter tornare al 100%.”

“Da questa stagione mi aspetto che i miei compagni abbiano la mia stessa voglia di vincere. Poi sarà il campo a decidere dove saremo. Non parlo di obiettivi ma di cosa possiamo fare nel presente.”

“Il mister mi ha provato da mezz’ala in allenamento. Sono a disposizione per domani, ma non so ancora niente. Non credo di essere subito in campo”

Più informazioni su