LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Massese, agli "Oliveti" per tornare in alto

Vediamo quale potrebbe essere la formazione titolare di questo pomeriggio

Più informazioni su

Si gioca oggi Massese-Camaiore (14.30), partita valevole per l’undicesima giornata di Eccellenza, interrotta dieci giorni fa per infortunio dell’arbitro al 39′ del primo tempo. I bianconeri di Gassani sembrano essere in ripresa dal periodo nero che gli è costato quattro scofitte consecutive, con relative partenze di giocatori importanti. La vittoria sul campo della Pontremolese del 10 novembre e il buon pareggio di domenica a San Miniato lasciano ben sperare per il proseguo del match di questo pomeriggio contro i versiliesi di Moriani. Un risultato pieno porterebbe i bianconeri verso le zone nobili della graduatoria, permettendogli di superare i diretti avversari e di raggiungere il Fucecchio a quota 18, dietro di una lunghezza al gruppo playoff.

Passando alla squadra che potrebbe scendere in campo oggi, ci sono molte incertezze dovute a considerazioni mediche dell’ultimo secondo. Nel campo pesante di San Miniato Cela e compagni hanno speso tantissimo, basti pensare che khtella e Biserni hanno chiesto il cambio per crampi e il giovane Manfredi ha stretto i denti, ma anche lui in preda ai crampi. Anche Posenato è uscito malconcio per un problema muscolare, di lieve entità ma che lo staff medico dovrà valutare nel pre partita. Sarà sicuramente out Galloni, in quanto per regolamento non può giocare, visto che era stato sostituito nella gara del 27 novembre e di conseguenza non può essere utilizzato. Medico permettendo, si va comunque verso la conferma dell’undici di tre giorni fa in terra pisana. Qualora Posenato non dovesse farcela, si rivedrebbe Piscopo in mediana, con l’avanzamento di Dell’Amico nel tridente d’attacco. Con ogni probabilità la punta centrale sarà ancora Conedera, preferito a Fusco, ultimamente fuori dai piani del tecnico massese. Ballottaggio infine per la quota 2001 tra l’ottimo Manfredi di Ponte a Egola e lo scalpitante Giomi, desideroso di riprendersi una maglia da titolare.

Foto: U.S Massese 1919

GIANLUCA MATELLI

Più informazioni su