LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Massese, pareggio nel big match a Perignano

I bianconeri pareggiano sul campo del Perignano e spartiscono bottino e primo posto. I locali in vantaggio grazie al rigore di Gamba, raggiunti dal secondo gol in campionato di bomber Fusco

Più informazioni su

Fratres Perignano: Rizzato; Lucarelli; Piletti; Gamba; Genovali; Aliotta; Igbineweka; Fiaschi; Roffi (75′ Filippi); Remedi; Kouko (92′ Matta). A disp.: Puccioni; Marinelli; Martinelli; Giari; Matta; Kavtaradze; Pitti; Cannas; Filippi. Allenatore sig. Fabrizio Ticciati.
Massese: Giacobbe; Giomi; Materazzi; Barbero; La Rosa; Mussi; Piscopo (75′ Marcon); De Pasquale; Fusco; Dosso (67′ Folegnani); Kthella (64′ Dell’Amico). A disp.: Fiaschi; Bonni; Forcella; Ferri; Marcon; Gallloni; Folegnani; Conedera; Dell’Amico. Allenatore sig. Matteo Gassani.
Arbitro: sig. Tommaso Majrani di Firenze; 1° assistente Francesco Pacheco Yossin di Firenze; 2° assistente Giuseppe Alessio Lumetta di Piombino.
Ammonizioni: Lucarelli 11′ (F); Gamba 59′ (F); De Pasquale 75′ (M);
Espulsioni: 91′ Remedi (F).
Marcatori: 20′ Gamba (rigore) (F); 52′ Fusco (M):

PERIGNANO- Alle 15 di oggi, presso lo stadio Comunale di Perignano, è andato in scena l’atteso incontro tra le due squadre in vetta al Girone A del Campionato di Eccellenza Toscana, Massese e Fratres Perignano.

I bianconeri di Mister Gassani sono andati a giocarsi il primo posto solitario nel girone aspettandosi una forte resistenza dei padroni di casa, neopromossi, e così è stato. Partita dura, come spesso accade in queste categorie, in un campo piccolo ma in buone condizioni.
La Massese si schiera con il solito 4-2-3-1 con la novità di Dosso titolare nel tridente a sostegno del capitano Fusco.

La partita inizia e il Perignano si fa subito sotto con un tiro di Igbineweka che finisce alto, non passa molto, però, prima che i padroni di casa riescano a trovare il vantaggio: al 20′ Gamba trasforma il rigore assegnato dall’arbitro fiorentino. 1-0.
La Massese reagisce subito e ritrova le misure, rendendosi pericolosa prima con una traversa di Fusco, poi con un grande tiro di Kthella. Dopo il tiro finito a lato di Dosso, i locali vanno vicini al raddoppio con Remedi che colpisce il legno. Finisce 1-0 per il Perignano la prima frazione, giocata intensamente da entrambe le squadre.

Nel secondo tempo, la Massese prova di tutto per raggiungere un pareggio che sembra, a questo punto, meritato. E dopo un’occasione per Piscopo, arriva il gol di bomber Fusco: dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da De Pasquale, il centravanti massese segna il suo secondo gol in questo campionato, quinto stagionale.

La Massese prova a vincerla con un gran tiro di De Pasquale che tenta di emulare le prodezze della scorsa giornata, ma nulla di fatto. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro dichiara finito lo scontro al vertice: 1-1 e vetta condivisa da le due squadre, insieme con la Pro Livorno che oggi ha sconfitto tra le mura amiche il Tau Calcio.

Gli uomini del “diavolo” Gassani escono imbattuti da questa difficile partita, fornendo l’ennesima prova di carattere dopo essere andati in svantaggio, per la quarta volta su 6 partite ufficiali. Risultato giusto, come dichiarato anche da Gassani stesso: “L’episodio del loro vantaggio ci ha innervosito. Nel secondo tempo abbiamo ritrovato il nostro ritmo e il nostro carattere. Ci abbiamo provato fino alla fine e siamo usciti imbattuti. Risutato giusto.”

Da segnalare la grande presenza di tifosi bianconeri al seguito della squadra anche in trasferta.

Foto: U.S Massese 1919

Più informazioni su