LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Fulmini su alberi e allagamenti a Massa. E domenica altra ondata di maltempo

Il problema più importante si è verificato all’asilo nido “La mimosa” di via Fiume dove il vento della notte ha creato ulteriori problemi ai pluviali causando l’entrata di acqua

Più informazioni su

Il forte temporale della scorsa notte ha apportato alcuni disagi e disservizi. Considerato anche l’allerta di codice giallo emanata dal Centro funzionale della Regione Toscana, si è subito attivato il sistema di protezione civile del Comune di Massa con l’appoggio del settore lavori pubblici. I tecnici, in servizio e in reperibilità, sono intervenuti nella rimozione di alcuni alberi caduti, in particolare in via Aurelia ovest, nella pineta in Partaccia e in via P. Ferrari dove una pianta è stata colpita da un fulmine. Si sono verificati alcuni allagamenti nella zona di Marina di Massa, soprattutto via Garosi e via delle Pinete, alcune strade e sottopassi che si sono risolti grazie al funzionamento degli impianti di sollevamento.

Un fulmine caduto su Massa

Il problema più importante si è verificato all’asilo nido “La mimosa” di via Fiume: il tetto della struttura era già monitorato dagli uffici, ma il vento della notte ha creato ulteriori problemi ai pluviali causando l’entrata di acqua. Immediato l’intervento tampone degli operai, ma per consentire alla ditta di effettuare i lavori di ripristino nel weekend, si è resa necessaria un’ordinanza di chiusura per inagibilità temporanea fino a martedì 10 (escluso). In giornata è stato effettuato un monitoraggio su tutti gli asili nido e le alberature nei parchi.

Essendo previsto un peggioramento della situazione meteo nelle prime ore di domenica 8 settembre sono stati predisposti verifiche di funzionamento impianti di sollevamento, dei parchi pubblici e delle condizioni dei viali alberati, uno spazzamento straordinario da parte di Asmiu di strade e sottopassi e la verifica di eventuali criticità connesse a fossi e canali e gore di irrigazione. In caso di necessità sarà aperto il Coc (Centro operativo comunale).

Più informazioni su