LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Nubifragio: allagamenti e disagi sulla costa apuana. Chiuso un asilo nido

Notte in bianco per tanti cittadini. Allagata la stazione di Massa. I vigili del fuoco sono intervenuti nella zona di Marina di Carrara

Un nubifragio che ha colpito la costa apuana e che non ha fatto passare la notte in bianco a moltissimi. È quello che si è scatenato a partire dalla mezzanotte di ieri, giovedì, fino alle prime ore di questa mattina. Tuoni, lampi e fulmini, tantissimi fulmini si sono abbattuti sulla provincia apuana. Questa volta le previsioni meteo, per le quali era stata emessa anche un’allerta gialla, non sono state disattese come è avvenuto nelle ultime settimane.

Allagamenti alla stazione di Massa

E il nubifragio ha creato qualche disagio e un po’ di lavoro extra per i vigili del fuoco, impegnati perlopiù nella zona tra Avenza e Marina di Carrara dove si sono registrati alcuni allagamenti e cadute di rami. In tutto i pompieri tra l’una e le 11 di stamani hanno effettuato una decina di interventi. Allagamenti (come si vede nel video che alleghiamo, registrato da un cittadino) che hanno riguardato anche la stazione di Massa Centro, dove un fiume di acqua si è riversato all’interno dello scalo ferroviario allagando il sottopassaggio.

Non solo. Da Marina di Massa si segnala la chiusura dell’asilo nido “La Mimosa” di via Fiume. Il forte temporale della notte, infatti, ha causato copiose infiltrazioni e un allagamento importante per cui il sindaco Francesco Persiani ha firmato l’ordinanza di chiusura fino al 9 settembre per consentire i lavori di ripristino dei locali e della loro funzionalità.