Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il monoblocco sarà demolito: sorgerà un nuovo centro specialistico

Lo ha fatto sapere Bugliani (Pd): «Investimento da 10 milioni». Giannarelli (M5s): «Il consigliere di maggioranza si è svegliato ora»

Più informazioni su

«Rinasce il Centro Polispecialistico di Carrara: previsti 10 milioni dalla Regione Toscana per il nuovo monoblocco sul prossimo piano degli investimenti». Le parole sono del consigliere regionale del Pd, Giacomo Bugliani, che annuncia che l’edificio dell’ex-ospedale e in particolare il monoblocco, sarà demolito. «Una nuova struttura moderna e sicura – dice Bugliani – che sorgerà vicino a quella attuale, che sarà demolita. Il tutto senza interruzione dei servizi offerti e con piena garanzia di continuità. Un atto di grande attenzione verso il nostro territorio, del quale ringrazio l’assessore Stefania Saccardi e tutta la giunta». Per quanto riguarda le tempistiche, non c’è ancora nulla di certo, ma occorreranno tra i tre e i quattro anni.

Intanto sull’argomento interviene dall’opposizione, il consigliere regionale del M5s, Giacomo Giannarelli: «Come Movimento 5 Stelle abbiamo denunciato la critica situazione dell’ospedale monoblocco di Carrara da sempre e in Consiglio regionale sin dal 2015, ossia da quando abbiamo eletti nell’istituzione regionale. Sono stati numerosi i nostri interventi per una sanità migliore. Tutti si ricordano il sopralluogo che facemmo nel 2017 insieme all’attuale sindaco Francesco De Pasquale, dove denunciammo lo stato di abbandono di ben due piani e la drammatica condizione dell’edificio».

«Rimango allibito – prosegue – dalle dichiarazioni odierne di un consigliere di maggioranza che sul tema non si è mai attivato e ora sembra svegliarsi. Ricordo a codesto consigliere che il Pd governa la sanità regionale da sempre e che l’amministrazione comunale di Carrara già intrattiene ottimi rapporti con quella regionale al fine di poter soddisfare le varie necessità sanitarie e sociali della cittadinanza. Più volte infatti in questi mesi il sindaco ha evidenziato ai vertici della Regione la necessità di risorse aggiuntive. Gli ultimi incontri avevano portato a impegni verbali e adesso ci fa piacere che arrivi l’annuncio della Regione a mezzo stampa: dichiarazioni che spiegano come si voglia dare seguito alla richiesta contenuta nel Piano d’investimenti della Asl Toscana Nord-Ovest a favore dell’ospedale di Carrara. Attendiamo naturalmente che il tutto venga anche opportunamente deliberato. Giova infine ricordare che le aziende sanitarie toscane hanno presentato piani di investimento per il triennio 2019-2021 per un totale di oltre un miliardo di euro. Circa il 70% dei finanziamenti necessari è già nella disponibilità delle stesse, che negli anni passati hanno ricevuto assegnazioni di contributi anche dallo Stato. Ulteriori nuovi contributi statali sono arrivati dal ministro della sanità Giulia Grillo”.

Più informazioni su