LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Tragedia di Lerici, la manutenzione del cancello svolta da ditta di Carrara

Proclamati tre giorni di lutto nella città ligure teatro del dramma che ha visto la morte di una bambina di tre anni al parco giochi

Più informazioni su

A Lerici proclamati tre giorni lutto: silenzio e raccoglimento attorno alla famiglia Tonelli che piange la scomparsa della piccola Bianca, di 3 anni, rimasta uccisa dalla caduta di un cancello al parco giochi a pochi passi dalla scuola nella frazione di Pugliola.

Mentre le indagini proseguono, e l’autopsia sul corpo della piccola non è ancora stata disposta, il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti è tornato sul posto e ha dichiarato che il cancello era stato revisionato in autunno dopo aver ingaggiato un’azienda del settore, una ditta individuale di Carrara, di Avenza per la precisione. La determina che disponeva la manutenzione del parco, cancello compreso, risale a settembre 2018. Lavori poi pagati nel mese di dicembre. Da evidenziare però che il tragico incidente potrebbe non essere ascrivibile a eventuali lacune nella manutenzione, quanto a difetti originari della struttura.

Il primo cittadino che ha proclamato tre giorni di lutto, per la morte della piccina, ha ribadito la massima disponibilità per l’Autorità giudiziara. Il cancello rimane sotto sequestro.

Le indagini proseguono e in queste ore è stato ricostruita parte della dinamica. Come riporta Ansa, mentre la bimba usciva dal parco dove si trovava sola con il nonno si è avvicinata al cancello e lo ha toccato, la grata si è mossa ed è precipitata a terra travolgendola. Proseguono dunque gli interrogatori al nonno, ricoverato ieri in ospedale, e alle persone accorse successivamente sul luogo del tragico incidente.

Verranno ascoltati anche i genitori della bambina che si trovavano nella loro abitazione, a pochi passi dal parco, e che sono accorsi sul luogo dell’incidente richiamati dall’allarme del nonno. In un secondo momento verranno sentiti anche i tecnici comunali, per verificare lo stato di manutenzione del cancello, e gli eventuali responsabili delle aperture del parco giochi. Intanto il corpo della piccina resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Più informazioni su