LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Niente trivellazioni di Gaia nel sito delle statue stele di Pontevecchio

Lo ha detto il sindaco di Fivizzano Paolo Grassi: in quel sito è stato raccolto materiale archeologico con età superiore ai 12.000 anni riguardante l’età del Paleolitico

Più informazioni su

È stata presentata a Cecina nella Chiesa parrocchiale la conferenza stampa sui primi risultati degli scavi archeologici delle Statue Stele di Pontevecchio. Sono intervenuti Marzia Ratti responsabile Cultura del Comune di La Spezia, Donatella Alessi conservatrice del Museo Archeologico del Castello S. Giorgio di La Spezia, Marta Colombo funzionaria della Soprintendenza Archeologica di Lucca e Massa-Carrara, Fabio Baroni Direttore Ecomuseo Alpi Apuane, Angelo Giretti Direttore del Museo delle Statue Stele Lunigianesi di Pontremoli e il Presidente del Parco Regionale delle Alpi Apuane Alberto Putamorsi.

Il sindaco Paolo Grassi ribadendo l’impegno preso dopo l’incontro del 27 aprile a Cecina ha iniziato una campagna di scavi nel sito di Pontevecchio sostenuta dal Parco Apuane e dal Comune di Fivizzano. E’ stato raccolto materiale archeologico con età superiore ai 12.000 anni riguardante l’età del Paleolitico superiore e di 3.000 anni fa relativi all’età del rame; il responsabile della campagna scavi Angelo Ghiretti ha presentato la relazione e comunicato che il Sindaco Paolo Grassi ha trasmesso nei giorni scorsi la lettera alla Soprintendenza dove si chiede il vincolo archeologico del sito, togliendo qualsiasi dubbio sulle intenzioni di Gaia Spa, società di gestione del servizio idrico, di fare delle ricerche con trivellazioni per la conferma di acqua a scopo potabile.

Più informazioni su