Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.33 del 18 Giugno 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Fifa 19 eSports, entriamo nel mondo del ProCLub

Cerchiamo di far luce sul nuovo mondo nel quale si è addentrata la Carrarese

Fifa 19 eSports, entriamo nel mondo del ProCLub
Toscana - Come sappiamo la Carrarese, in collaborazione con ASD Sportivamente, con questa stagione ha provato ad entrare nell'incredibile mondo in grande espansione degli sport elettronici e sta partecipando al campionato di Fifa 19 ProCLub con la propria squadra virtuale, la Carrarese eSports.

Con l'articolo di oggi cercheremo di spiegare ai nostri lettori cosa è il ProClub e cosa manca ancora a questa modalità di gioco per spiccare definitivamente il volo:

Il ProClub è una modalità del gioco FIFA che ormai da anni attira sempre più videogiocatori poichè l’esperienza, sia dal punto di vista ludico, che sociale, quanto più vicina ad una vera partita di calcio e alla condivisione di quel momento con altre persone. La modalità consente ad ogni utente di utilizzare un solo giocatore e ricreare una squadra con ruoli ben definiti, per poi sfidare altri teams sia in “partite a volo”, in cui l’avversario viene selezionato in maniera casuale dal gioco, sia in partite su invito o “amichevoli”, che vengono utilizzate ai fini dei tornei che caratterizzano questa modalità di gioco. Anche nel nostro piccolo ecosistema si sono create situazioni che riflettono, mutatis mutandis, quelle che ammiriamo nel calcio reale: giocatori che restano capitani o parte dello stesso Club per anni, prodezze e partite al cardiopalma.

La storia del nostro campionato, oggi VPG ITALY è abbastanza recente. Inizialmente denominato ITPL è stato concepito nell’aprile 2017 da Carmine Russo (aka Carmeniello1) in seguito all’esperienza negativa per un torneo che non fu portato a conclusione dai gestori di allora. Da lì Carmine aveva ritenuto che non fosse difficile mettere in piedi un torneo con molta più organizzazione e anche con qualche squadra in più. Inserendosi nello spazio vuoto lasciato da quel torneo risultato poi fallimentare, e contattando le squadre che inizialmente vi avevano preso parte e poi rimaste senza una collocazione, riuscì ad impostare un campionato light con due gironi da 14 squadre l’uno. Le prime 4 di ogni girone sarebbero poi andate a scontrarsi tra loro fino alla finale. Il tutto fu organizzato con tanta passione e disponibilità ma con pochi mezzi, e nemmeno di qualità. Il sito di riferimento era impostato su forumfree, il gestionale utilizzato per i risultati, gol, marcatori e tutte le altre statistiche, era Enjore.com. È in quel momento che Carmine fece conoscenza di quello che poi sarebbe diventato il suo più stretto collaboratore, Marco (aka Freefall992, chi vi scrive). Pochi mezzi, poca fama, ma tanti apprezzamenti e note positive, alcune di quelle squadre sono rimaste con ITPL durante tutte le altre edizioni.

A settembre 2017 i due riuscirono ad attirare nel loro staff tanti collaboratori di qualità e costruirono dalle fondamenta un campionato molto più consistente e con molte più squadre: sito dedicato (www.itpl.it), gestionale professionale (WordPress e JoomSport), 5 leghe per un complessivo di 96 squadre, che si concluse nell’aprile 2018. Tante furono anche le iniziative social con interviste, gazzette, video degli highlights delle partite, non tutte ben riuscite, ma erano le basi per quello che sarebbe venuto successivamente. In seguito alla buona riuscita di questo campionato, furono contattati da una delle più importanti piattaforme del ProClub a livello Internazionale, virtualprogaming.com, che gli propose di costituire la community italiana, fino ad allora inesistente, sulla loro piattaforma che già ospitava quelle inglesi, portoghesi, francesi, belghe, turche e di alcuni paesi dell’America Latina, contando oltre 150mila iscritti.

Su VPG è stato di conseguenza costruito, partendo dalla base del precedente campionato, un nuovo campionato con 5 leghe da 14 squadre l’una Oggi l’Italia è una delle principali community di riferimento del circuito VPG, al giro di boa di questa prima stagione del 2018/2019, conta 118 squadre con oltre 3000 utenze e punta ad allargarsi anche su altre piattaforme, viste le richieste. Lo staff si è arricchito anche di commentatori che ogni settimana danno appuntamento agli utenti per la telecronaca dei posticipi e per le varie trasmissioni in cui i vari giocatori e capitani, nonché sponsors, hanno l’occasione di farsi conoscere.

Oggi il ProClub, oltre al “calcio giocato”, offremolti servizi, dalle telecronache, alle interviste, al giornale settimanale, alle grafiche, alle premiazioni per i migliori della settimana, ai premi per le prime classificate e i capocannonieri. Questo perché il ProClub appartiene ai giocatori e chi lo gestisce ha il compito di offrire loro la miglior esperienza competitiva, ma soprattutto farli divertire. Finalmente sembra che ci si stia rendendo conto che il ProClub è effettivamente l’esperienza che meglio replichi il calcio reale nel mondo degli esports, così come è avvenuto negli USA per il Basket con il gioco NBA 2K18, che presenta una modalità simile e sta rapidamente espandendosi anche in Italia. L'obiettivo di chi lo gestisce, come Carmine e Marco, è quello di portare questo fenomeno all’attenzione del mondo calcistico, in modo da creare una collaborazione che unisca calcio reale e virtuale.

Cose manca per arrivare a questo?

In Italia rispetto ad altre nazioni siamo ancora un po indietro, basti pensare che all'estero molti brand importanti come McDonalds o la stessa Premier League sponsorizzano campionati con premi in denaro, e c'è ancora un po di scetticismo tra gli enti ufficiali riguardo al considerare gli eSports dei veri e propri sport, ma recentemente c'è stata un evidente apertura. Il grande passo sarà l'inserimento da parte del C.O.N.I degli sport elettronici nella lista degli sports considerati tali. Questo permetterà la nascita di una federazione ufficiale, con regole standardizzate e il successivo interessamento di più società calcistiche reali, associazioni sportive e sponsor, come nel caso della Carrarese, ASD Sportivamente e Silu's Planet per la provincia di Massa Carrara. Ciò farà si che ogni società eSports potrà essere strutturata, con organigramma e ruoli definiti, possibilità di ricompensare gli atleti per il grande impegno, ricercare sponsor e fatturare. Finché questo non avverrà il mondo eSports e nello specifico ProCLub sarà un aereo d'avanguardia acceso ma in attesa di decollo, ma è solo questieno di tempo perché il countdown è già iniziato.





Giovedì 10 gennaio 2019 alle 13:53:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News