Ultimo aggiornamento ore 19.23 del 23 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Amichevoli di lusso, a Pontremoli di scena Spezia-Seravezza

Amichevoli di lusso, a Pontremoli di scena Spezia-Seravezza
Toscana - PONTREMOLI- Seconda uscita per i liguri dopo la goleada di metà settimana rifilata alla locale compagine di Pontremoli. Di fronte la formazione del Seravezza, neo promossa al campionato nazionale di Serie D. Ne è uscita una buona sgambata con  preziose indicazioni per i due mister, in vista degli imminenti e rispettivi impegni di coppa e campionato.

Teatro della galoppata domenicale lo stadio “Lunezia” di Pontremoli, quartier generale da una settimana delle aquile, dove stanno effettuando il ritiro pre campionato. Per gli ospiti di sicuro un appuntamento importante per misurarsi con una squadra si Serie B ricca di storia, tradizione e blasone come lo Spezia Calcio.
Davanti a circa 1.200 spettatori, l’amichevole in terra di Lunigiana è stata piacevole e come previsto i bianchi prendono immediatamente d’assedio la retroguardia toscana. Al 4’ si registra il vantaggio con Terzi che di testa anticipa tutti e mette la firma del gol su angolo di Acampora. Prima del raddoppio gli aquilotti mettono a dura forza la difesa di mister Vangioni: l’ex Lucchese Forte, Terzi e Sciaudone non riescono a concretizzare le ottime occasioni costruite, in evidenza il portiere di provenienza blucerchiata  Cavagnaro. Il raddoppio dei bianchi al 19’ con El Diablo Granoche che sotto misura di testa perfeziona un cross del solito Acampora.

Sembra delinearsi una “facile” passeggiata per i ragazzi di mister Gallo ma con il passare dei minuti non è andata proprio così: Forte e Granoche (buona l’intesa tra i due) e Acampora dalla distanza sprecano diverse palle gol, da applausi una conclusione del centravanti romano che in acrobazia manda fuori di poco un “pennellato” cross dal fondo di De Col.  Il Seravezza esce dal guscio e si avvicina dalle parti del portiere Di Gennaro con un tiro forte ma alto sopra la traversa di Benedetti. Nei minuti finali del primo tempo è ancora Forte a mettersi in evidenza con due diagonali che trovano pronto Cavagnaro.

La ripresa inizia con i previsti inserimenti di pedine fresche con tre cambi per parte: nello Spezia Bassi rileva Di Gennaro, Soleri per Granoche e Candela per De Col; negli ospiti i neo acquisti Rodriguez per l’ex amaranto De Wit, l’ex Samp Nardini per Benedetti e il portiere Ratti per il giovane Cavagnaro.  Il secondo tempo è decisamente diverso e si fanno sentire i “ carichi di lavoro” distribuiti dal tecnico ligure in questi giorni. Infatti si registrano pochissime occasioni e allo scadere del match, il bomberino romano Soleri si fa parare un calcio di rigore dal subentrato Ratti, decretato per atterramento sullo sgusciante Gyasi. Nei due ultimi giri di lancetta arrivano gli altri due punti: uno per opera di Soleri, che si riscatta del penalty con un delizioso colpo di tacco, e l'ultimo (4-0) dai piedi di Shekiladze nella classica azione di contropiede.
Spezia-Seravezza 4-0
Spezia:Di Gennaro (46’ Bassi), De Col (46’ Candela), Acampora (61’ Crocchianti), Giani73’ Benedetti), Ceccaroni (61’Awua), Sciaudone (61’Bastoni), Forte (61’ Gyasi), Migliiore (61’ Mastinu), Maggiore (29’ Vignali al 73’ Shekiladze), Granoche (46’ Soleri) 8A disp. Pagnini, Saloni) All.Fabio Gallo
Seravezza: Cavagnaro (46’ Ratti, 85’ Pietra), Borgia, Bresciani (65’ Moriconi), De Wit (46’ Rodriguez), Fedi, Marchetti (72’ D’Angelo), Bondinelli (61’ Biagi), Granaiola (76’Bedini), Pegollo (54’ Mancini), Benedetti, Bortoletti. (A disp. Del Freo) All. Walter Vangioni
Arbitro: Maggiani di La Spezia (Assist. Mino e Caggiano di La Spezia)
Marcatori: 4’ Terzi, 19’ Granoche, 88’ Soleri, 90’ Shekiladze
Note: al 25’ pt. Soleri sbaglia calcio di rigore
 
Lunedì 24 luglio 2017 alle 09:00:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy