Ultimo aggiornamento ore 19.23 del 23 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Dalla Regione, altri 500 mila euro per il consorzio ZIA

Approvata la prima variazione al bilancio di previsione

Dalla Regione, altri 500 mila euro per il consorzio ZIA
Toscana - È un lungo elenco di interventi normativi, che accompagnano la prima variazione al bilancio di previsione 2017-2019. La proposta di legge, però, contiene al suo interno interventi particolarmente significativi per il territorio. E’ stata licenziata a maggioranza dalla commissione Affari istituzionali, presieduta da Giacomo Bugliani (Pd), con i cinque voti favorevoli del Pd, il voto contrario di Marco Casucci Lega Nord e l’astensione di Monica Pecori (gruppo misto/Tpt).

La Fondazione Carnevale di Viareggio potrà contare su un milione di euro per far fronte al nuovo sbilancio dovuto al venir meno di entrate previste dallo Stato e dal Comune. Le richieste fatte sul progetto ‘Centomila orti in Toscana’ hanno spinto ad aumentare la dotazione finanziaria per il 2018 di 300mila euro, salendo a un milione e 300mila. Vengono ripristinati da quest’anno parte dei finanziamenti previsti per la città di Pisa, che potrà contare su contributi straordinari di 9milioni. Al comune sono destinati quest’anno 2milioni per la ‘Cittadella galileiana’ e 5milioni all’Università per la biblioteca. La dotazione finanziaria sulla legge contro la violenza di genere viene incrementata di 199mila euro.

Per chiudere la gestione commissariale del Consorzio Z.I.A. si prevedono 500mila euro in più. È stato deciso di assegnare un contributo di solidarietà, pari a 20mila euro ciascuno per due anni, a Mario Vece ed alla famiglia di Leonardo Lo Cacio, vittime di atti di criminalità. Per cofinanziare un contratto di sviluppo, stipulato tra il Ministero dello sviluppo economico ed il Gruppo Solvay, sono previsti 500mila euro. Serviranno per un programma di tutela ambientale. La dichiarazione di fallimento del Centro ricerche ed Alta formazione, a servizio del distretto tessile pratese, ha spinto a prevedere 3milioni di euro per gli atti e le procedure necessari a tutelare il progetto.

Il comune di Cascina potrà contare su un contributo straordinario di 50mila euro per il 2017 ed i due anni successivi per lo sviluppo del progetto Fab Lab del Polo tecnologico di Navacchio. All’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche sono assegnati circa un milione e mezzo di euro per la cooperazione sanitaria internazionale. L’ex Casa circondariale di Empoli vien trasferita al patrimonio dell’azienda unità sanitaria locale Toscana centro per l’utilizzazione come residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza detentive. Per finanziare la progettazione di interventi sulla viabilità regionale sono previsti 50mila euro per il 2017 e fino a 700mila nel triennio. Il comune di Isola del Giglio avrà un contributo straordinario di 300mila euro per la ristrutturazione dell’edifico “La Delegazine” a Giglio Porto ed interventi nei cimiteri. Nell’ambito del piano strategico della costa, 500mila euro sono destinati ad uno studio di fattibilità per la realizzazione di poli tecnologici dell’economia circolare. La provincia di Pisa potrà contare su un contributo straordinario di 400mila euro per il progetto definitivo della nuova sede del liceo di San Miniato e Montopoli Valdarno. Alla valorizzazione del teatro Ernesto Rossi di Pisa sono destinati 100mila euro. Un contributo straordinario pari ad un milione servirà per il riequilibrio della gestione finanziaria della Fondazione Sistema Toscana.
Venerdì 21 luglio 2017 alle 09:06:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy