Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Rossi: "Un assegno di 500 euro per i disoccupati toscani"

L’assessore regionale Grieco ha risposto in Consiglio regionale all’interrogazione della Lega sull’annuncio del governatore. Borghi: “Solita propaganda. È la politica degli annunci”

Rossi: `Un assegno di 500 euro per i disoccupati toscani`
Toscana - “L’effettiva attuazione delle misure è subordinata alla certificazione delle risorse disponibili da parte di Inps e alla sottoscrizione delle necessarie convenzioni. Il ministero del lavoro è stato sollecitato più volte”. Questi in breve i punti salienti della risposta dell’assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco all’interrogazione del gruppo Lega Nord sull’annuncio del presidente Rossi di un assegno di 500 euro per sei mesi da corrispondere ai disoccupati toscani.

“Prendiamo atto che si tratta – ha commentato il portavoce dell’opposizione Claudio Borghi (Lega nord) – della solita propaganda e della politica degli annunci”. Nell’interrogazione si chiedeva lo stato di avanzamento delle trattative tra ministero del lavoro e Regioni per lo sblocco delle risorse per interventi di politiche attive del lavoro e di sostegno economico dei lavoratori. Si chiedeva, poi, di conoscere i tempi di consegna da parte del Governo e per l’inizio dell’utilizzo dei 30milioni di euro concessi come quota regionale a Regione Toscana per il contrasto alla disoccupazione nelle aree di crisi complessa.

Grieco ha fatto presente che “sarà convocato un incontro per condividere i contenuti della convenzione che dovrà essere sottoscritta tra Regione, Anpal Servizi e Ministero per l’erogazione degli incentivi e dell’assegno di collocazione e della convenzione tra Regione ed Inps per l’erogazione dell’indennità di partecipazione alle azioni di politica attiva”.

Giovedì 15 giugno 2017 alle 11:07:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy