Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.17 del 23 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Da Ventimiglia a Roma passando per le Apuane: la Ciclovia Tirrenica si concretizza

Siglato mercoledì il Protocollo d'intesa tra il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e le Regioni Toscana, Liguria e Lazio per la progettazione e la realizzazione della ciclopista

via alla fase operativa
Da Ventimiglia a Roma passando per le Apuane: la Ciclovia Tirrenica si concretizza
Toscana - Ciclovia Tirrenica, finalmente si parte. E' stato siglato mercoledì il Protocollo d'intesa tra il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e le Regioni Toscana, Liguria e Lazio per la progettazione e la realizzazione della ciclopista che correrà lungo tutto il litorale tirrenico, da Ventimiglia a Roma, dipanandosi lungo tutta la costa toscana e attraversano i parchi naturali della Apuane, di Migliarino-San Rossore e della Maremma. A darne notizia è l'assessore regionale alle infrastrutture, che ricorda come la Toscana stia lavorando da anni per lo sviluppo di importanti ciclovie turistiche, tra le quali rientrano la Ciclovia dell'Arno (abbinata al Sentiero della Bonifica) e la Ciclovia Tirrenica, oltre ad altri importanti itinerari per il momento ancora a livello embrionale, come la Ciclovia dei Due Mari o quella della Francigena.

L'uso della bicicletta come mezzo di trasporto, sia per il tempo libero che per gli spostamenti quotidiani - ha ricordato inoltre l'assessore - è un elemento cardine nelle strategie per la promozione della mobilità sostenibile. E il potenziamento o la creazione di nuove ciclovie costituisce uno degli elementi che caratterizzano e qualificano lo sviluppo turistico nelle zone costiere, così come nelle aree di maggiore interesse storico-culturale. Una mobilità dolce e lenta si adatta perfettamente ad un tipo di turismo più consapevole, attento al territorio e interessato alle sue eccellenze.

La Regione Toscana nel corso degli ultimi anni ha individuato una rete ciclabile regionale per la quale ha erogato finanziamenti di molti milioni di euro. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in accordo con il MIBAC, ha costituito un sistema di ciclovie turistiche nazionali, che può rappresentare un ulteriore elemento di sviluppo e valorizzazione turistica del nostro Paese, soprattutto se tale sistema risulta interconnesso con le altre modalità di trasporto. Per la progettazione e la realizzazione di questo sistema sono state stanziate considerevoli risorse per il periodo 2017 – 2023.

Il 7 aprile 2017 le Regioni Toscana, Lazio e Liguria siglarono un Protocollo d'intesa, che individuava nella Ciclovia Tirrenica un'infrastruttura ciclabile di valenza nazionale e indicava la Regione Toscana come capofila per il progetto. Successivamente, con la pubblicazione del DM 517/2018, sono state assegnate le risorse per la progettazione e la realizzazione delle ciclovie di interesse nazionale, tra cui anche la Tirrenica.

Ieri, con la firma Protocollo d'intesa tra MIT e Regioni Toscana, Liguria e Lazio, si è chiusa la fase 'burocratica' e se ne è aperta una nuova, più operativa, che vedrà impegnata la Regione Toscana nella realizzazione dello Studio di fattibilità tecnico economica di tutto l'itinerario, per il quale sono stanziati circa 1,2 milioni di euro. Saranno poi individuati i tre 'tronchi' di tracciato da realizzare (uno per ciascuna Regione), per i quali sono già stati stanziati complessivamente oltre 15 milioni di euro.
Mercoledì 10 aprile 2019 alle 11:32:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News