Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Commercio al collasso, mettiamo da parte le lotte di campagna»

Il referente delle partite Iva della Toscana Stefano Agnesini si oppone alle polemiche sterili in questo periodo di emergenza: "Assurdo che aspiranti politici paventino culture giuridiche e imprenditoriali"

«Commercio al collasso, mettiamo da parte le lotte di campagna»
Toscana - "In questo momento di commercio e turismo al collasso le imprese perdono miliardi di euro. Dobbiamo tutti fare sistema e lasciar perdere le lotte di campagna. E intendo sia quella elettorale sia quella di area rurale, perché leggendo i giornali in questi giorni mi vengono i conati di vomito - interviene con parole dure Stefano Agnesini, referente delle partite Iva della Toscana, con riferimento al periodo nero che le varie realtà economiche del territorio stanno affrontando a causa dell'epidemia da Covid19 - Ognuno dice la sua per un pezzettino di visibilità. Servirebbe in questo momento chiudere la bocca e spendere energie per la causa comune. Al netto delle polemiche sterili c'è un emergenza. Affrontiamola, e poi si ricomincia. Ci si improvvisa ricercatori medici, scienziati, tuttologi, quando alla fine forse non si riesce neppure a fare una "O" con il fondo di un bicchiere. Io lavoro dalle 13 alle 14 ore il giorno per dare risposte, cercare soluzioni ai miei imprenditori mettendomi a disposizione per tutti. Facciamolo tutti insieme, anche noi rappresentanti delle parti sociali, politici e politicanti. Non si posso sentire certe esternazioni da aspiranti politici che paventano culture giuridiche e imprenditoriali, ognuno faccia il suo mestiere.

Premesso tutto ciò, ringrazio l'assessore Macchiarini e i suoi uffici, tutti ci siamo messi disposizione per creare in breve tempo un gruppo di imprenditori che effettuano un servizio di consegna a domicilio che tutti possono consultare, poiché in continua implementazione, sulla pagina del sito del comune di Carrara.

Ne approfitto per ringraziare - sottolinea poi Agnesini - anche l'amministrazione comunale di Carrara per tutte le iniziative che intraprenderà per favorire una ripresa veloce del tessuto produttivo locale, sperando che tutti gli enti facciano la loro parte, Regione Toscana in primis. Qui non si rischia la chiusura del 20% delle imprese. Forse, se non ci sia aiuta tutti, si rischia che neppure il 10 % riesca a riaprire e ripartire. I dati sono terrificanti, basta saperli leggere. Ci sono previsioni che se l'emergenza non rientra, con conseguente chiusura forzata delle nostre imprese da qui a fine giugno per chiudere il trimestre, perderemmo consumi dalle famiglie per oltre 20 milioni di Euro".
Giovedì 26 marzo 2020 alle 17:21:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Pontremolese?






















Chi è il miglior giocatore della San Marco Avenza?








































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News