LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Provincia: situazione attuale e prospettive future

Il presidente Lorenzetti chiama a raccolta parlamentari, consiglieri regionali, sindaci, consiglieri provinciali, associazioni di categoria, sindacati e mondo della scuola

Provincia: situazione attuale e prospettive future
Provincia - L’allarme lo aveva lanciato nel corso dell’ultimo consiglio provinciale preannunciando gravi difficoltà sul bilancio di previsione: “Con i numeri del bilancio 2018 – aveva detto il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, che sarà solo tecnico e che riusciremo a chiudere a fatica, è chiaro che non saremo in grado di fare manutenzione sulle strade e sulle scuole. È un messaggio che deve essere recepito chiaro e inequivocabile”. E chiudendo aveva preannunciato un incontro con parlamentari, consiglieri regionali, consiglieri provinciali, sindaci, associazioni di categoria, sindacati e mondo della scuola.

Quell’incontro è stato convocato ed è in programma martedì 17 aprile 2018 alle ore 15, nella Sala della Resistenza del Palazzo Ducale di Massa.

Per rimarcare la delicatezza del momento attuale sarà presente anche Achille Variati, presidente dell’UPI, l’Unione delle Province d’Italia, assieme a Piero Antonelli, direttore generale di Upi.



“Nonostante le risorse previste dalla legge di Bilancio 2018 – ha scritto Lorenzetti nella convocazione - le province vivono ancora una situazione transitoria dal punto di vista finanziario: i 317 milioni sono ancora insufficienti a riequilibrare i nostri bilanci e assicurare una pluriennalità di investimenti. Anche dal punto di vista istituzionale, a seguito degli esiti del referendum costituzionale del 2016, risulta obbligatoria una revisione della Delrio, che trasformava le province-“enti territoriali di area vasta” in attesa della riforma del Titolo V, parte II, della Costituzione



Nel corso di questi anni – continua il presidente nella missiva - in contemporanea al processo di attuazione della legge Delrio e della successiva legge regionale del 2015, il personale che è rimasto nelle province ha rappresentato un importante e prezioso presidio rispetto alle emergenze emerse nel territorio, sia pure limitatamente alle funzioni di cui oggi la Provincia è titolare in modo fondamentale: innanzitutto viabilità e edilizia scolastica degli istituti di secondo grado , ma non solo.

Oggi su questi versanti si aprono interessanti opportunità di investimenti pubblici, anche per la nostra Provincia: è infatti previsto un fondo nazionale pari a 1,6 miliardi di euro per la viabilità (111 milioni in Toscana, 8,5 nella Provincia di Massa-Carrara) e altrettante risorse nazionali per l’edilizia scolastica, con un minimo del 30 per cento su 1,7 miliardi di euro da utilizzare tramite bandi regionali di prossima uscita.

Sullo sfondo – conclude Lorenzetti - rimane tuttavia il problema di enti che sono ancora alla costante ricerca di un

equilibrio finanziario strutturale, con la necessità di adottare i bilanci pluriennali e di darsi una nuova organizzazione, rafforzando i rapporti con i comuni del proprio territorio e le categorie socioeconomiche”.
Lunedì 16 aprile 2018 alle 13:10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News