LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 00.03 del 20 Giugno 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Disoccupazione giù a Massa-Carrara, ma resta la più alta del centro-nord

L'Istat certifica per il 2017 un calo dal 16,6% al 16%. Siamo a livelli da sud Italia. In discesa anche il tasso giovanile

IL LAVORO CHE NON C'È
Disoccupazione giù a Massa-Carrara, ma resta la più alta del centro-nord
Provincia - Scende la disoccupazione in provincia di Massa-Carrara anche se resta la più alta della Toscana e del centro-nord con percentuali perfettamente assimilabili a province del sud Italia. L’Istat ha certificato che dal 16,6 percento del 2016, il massimo mai registrato dall’istituto di statistica per il territorio apuano, il tasso di disoccupazione è calato al 16 percento.

Entrando nel dettaglio del dato, ci accorgiamo che il calo più marcato è da attribuirsi alla componente maschile che passa dal 15,2 al 13,8 percento. In controtendenza, invece, il tasso di disoccupazione femminile che aumenta e passa dal 18,5 percento del 2016 al 19 percento del 2017.

Per quanto riguarda la disoccupazione giovanile, il tasso per la classe d’età 15-24 anni cala dal 61,6 percento al 48 percento, scendendo sotto quota 50 dopo cinque anni. Come per il tasso di disoccupazione totale, anche in questo caso si tratta del dato più alto della Toscana e del centro-nord.

Sul mercato del lavoro, intanto, la Cgil toscana ha presentato uno studio realizzato insieme all’istituto di ricerca Ires Toscana che mette in evidenza come il consolidamento più marcato dell’ultimo anno sia da attribuire, purtroppo, al lavoro precario. Di seguito riportiamo tutte le componenti analizzate relative alla provincia apuana.

Cassa integrazione
A livello regionale la Cig è ai minimi tranne che nei settori del commercio e del poligrafico-editoriale. In particolare per quanto riguarda Massa-Carrara, nel primo trimestre 2018, in confronto ai primi tre mesi del 2017, la riduzione è dell’11 percento. Cifra che corrisponde a 97mila ore.

Indennità di disoccupazione
Confrontando il primo trimestre 2017 e 2018, resta pressoché invariato il numero dei percettori attivi dell’indennità di disoccupazione. A Massa-Carrara si passa da 6090 a 6086.
Martedì 5 giugno 2018 alle 11:25:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News