Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.31 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Santuario dei cetacei nel mare apuano: comuni uniti per difenderlo

Mercoledì la firma del prototocollo voluto dalla Capitaneria di Porto per salvaguardare delfini e balene presenti nel Mediterraneo

MASSA, CARRARA E MONTIGNOSO
Santuario dei cetacei nel mare apuano: comuni uniti per difenderlo
Provincia - Una firma per difendere il Santuario dei cetacei Pelagos. Ad apporla i comuni di Massa, Montignoso e Carrara su invito del comandante di Fregata, Maurizio Scibilia, della Capitaneria di porto di Marina di Carrara. Lo scorso aprile la richiesta ufficiale del Capitano alle tre amministrazioni comunali, che unitamente hanno risposto in favore della sottoscrizione del protocollo Pelagos. Un documento che consente ai comuni, dal primo agosto, di entrare a far parte della rete per la tutela dei mammiferi marini che coinvolge 124 comuni francesi, 111 comuni italiani e 1 del Principato di Monaco. E che richiede ai firmatari di adottare, nella loro programmazione, accorgimenti e soluzioni che permettano di ridurre al massimo l'impatto sui mammiferi marini, che ne favoriscano, inoltre, azioni educative e di informazione nel territorio e che tutelino l'area marina protetta che si estende su una superficie marina di 87.500 km2.

«Una firma – ha commentato l'assessore all'ambiente del Comune di Carrara, Sarah Scaletti – che ci permette di uniformarci ai comuni di Versilia e Liguria che avevano già sottoscritto l'accordo, un segno da parte dell'amministrazione che dimostra la volontà di preservare i mammiferi all'interno del santuario». In quest'area del Mediterraneo, infatti, vi è una massiccia concentrazione di cetacei: dalla balenottera comune al capodoglio, passando per i delfini e le orche. La firma del protocollo impegnerà le amministrazioni a monitorare con tutti gli strumenti a disposizione il benessere dei cetacei e del loro habitat.

«Da parte delle amministrazioni c'è stata un'elevata attenzione verso questo tema e verso la tutela dell'ambiente» ha spiegato il comandante Scibilia. Con la firma sulla carta di partenariato i tre comuni potranno esporre la bandiera del Santuario, che verrà innalzata mercoledì 1° agosto, dalle 18,30 durante la cerimonia a Villa Cuturi che vedrà la presenza del sindaco di Massa, Francesco Persiani, del Capitano di Fregata Maurizio Scibilia, comandante della Capitaneria di porto di Marina di Carrara, del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, del sindaco di Montignoso, Gianni Lorenzetti, e dell'ammiraglio Aurelio Caligiore, comandante del reparto ambientale marino della Capitaneria.
Martedì 31 luglio 2018 alle 10:03:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News