Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.13 del 17 Luglio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Rifiuti, è "guerra di confine" tra Massa e Montignoso

Botta e risposta tra l'amministratore unico di Asmiu, Federico Orlandi, e l'assessore all'ambiente montignosino Massimo Poggi

Rifiuti, è `guerra di confine` tra Massa e Montignoso
Provincia - È polemica tra Massa e Montignoso sulla questione rifiuti. Da una parte l'amministratore unico di Asmiu (azienda del Comune di Massa) Federico Orlandi, dall'altra l'assessore all'ambiente di Montignoso, Massimo Poggi. A scatenare la "guerra di confine" un post scritto sui social da Orlandi nel quale evidenziava che Asmi continua «imperterrita il suo lavoro» facendo riferimento a ciò che gli addetti dell'azienda massese trovano spesso in via del Sale, al confine col comune di Montignoso. «Sembra che qualcosa non venga compreso da alcuni cittadini – ha scritto Orlandi – Pur avendo un ottimo servizio di raccolta differenziata, prestato da Ersu (l'azienda che opera su Montignoso, ndr), qualche incivile continua ad avere comportamenti al limite del bestiale e l'amministrazione comunale di Montignoso che dovrebbe avere l'onere del controllo, continua a latitare. Purtroppo la situazione è questa quasi giornalmente – ha scritto, postando alcune foto – nonostante Asmiu intervenga prontamente. Purtroppo gli incivili non riposano mai». E ancora: «Pulire le zone dove vengono abbandonati rifiuti ha bisogno di un minimo di organizzazione e ottimizzazione, perché voi fotografate un cassonetto noi invece gestiamo circa 700 postazioni di cassonetti. Nel giro delle 24-48 ore passiamo a pulire mentre voi col vostro cellulare in 5 minuti potete segnalare decine di postazioni».

La risposta del Comune di Montignoso non si è fatta attendere. «L'Amministrazione comunale in questi due anni si è dotata di un servizio perfettamente efficiente e funzionale alle esigenze della città e dei suoi abitanti, un percorso che cerchiamo di migliorare quotidianamente, non ci servono lezioni e sterili polemiche» è la riposta dell'Assessore Massimo Poggi alle dure critiche di Orlandi nei giorni scorsi. «Abbiamo dotato il territorio di un servizio di raccolta rifiuti completo e capillare su tutta la città potenziando gli sforzi proprio in questi giorni con il periodo estivo, ovviando alle problematiche dell'aumento di flusso delle persone con un centro raccolta al Cinquale – continua Poggi – esiste un sistema di videosorveglianza, nuove installazioni sono state effettuate nelle scorse settimane, è presente personale addetto al monitoraggio che integra il lavoro delle telecamere in vari punti strategici, ecco l'insieme di questi strumenti ci permette di prevenire e sanzionare tutti i comportamenti cosiddetti incivili che vanno a danno della città e dei propri concittadini. Il nostro sforzo nell'arginare queste azioni e nel rendere il servizio quanto più possibile a misura di famiglia è quotidiano, certo non possiamo oltrepassare compiti che non ci spettano, così non ci permettiamo di criticare l'operato che non ci compete. A ognuno il suo ruolo e che ognuno sia responsabile dei propri successi o delle sue incapacità».
Martedì 10 luglio 2018 alle 11:49:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Spiaggia libera o stabilimento balneare?
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News