LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Accordo Regione-sindacati per superamento del precariato e stabilizzazioni in sanità

"per superare il precariato, ridurre il ricorso ai contratti a termine e valorizzare la professionalità acquisita dal personale con contratto a tempo determinato".

Accordo Regione-sindacati per superamento del precariato e stabilizzazioni in sanità
Provincia - Un accordo per il superamento del precariato e le stabilizzazioni in sanità. E' stato firmato dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, dai direttori generali delle aziende sanitarie e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali del comparto sanità.

Nell'accordo, i firmatari si impegnano a dare applicazione alla legge Madia, che prevede una più ampia applicazione delle stabilizzazioni. La Regione Toscana ha più volte affrontato il tema del precariato in sanità e, d'intesa con le organizzazioni sindacali, ha dato ripetuti indirizzi alle aziende e agli enti del SSR, per un corretto utilizzo delle forme di lavoro a termine, sul presupposto che, per le esigenze connesse con il proprio fabbisogno ordinario, le amministrazioni pubbliche devono assumere personale a tempo indeterminato, mentre possono avvalersi delle forme contrattuali flessibili solo per rispondere a esigenze di carattere esclusivamente temporaneo o eccezionale. Il legislatore statale è intervenuto di recente con ulteriori disposizioni relative al personale precario, dando disposizioni per il triennio 2018-2020, "per superare il precariato, ridurre il ricorso ai contratti a termine e valorizzare la professionalità acquisita dal personale con contratto a tempo determinato". Con l'accordo siglato, la Regione si impegna a dare piena e sollecita attuazione a tutto questo dal 1° gennaio 2018.

"Con questo accordo - chiarisce l'assessore Stefania Saccardi - abbiamo voluto rasserenare gli animi rispetto alle preoccupazioni emerse rispetto alla nostra volontà di garantire le stabiliizzazioni. Questo assessorato ha sempre lavorato per stabilizzare, superare il precariato e garantire le migliori condizioni di lavoro che le norme ci consentono. Abbiamo coperto anche oltre il turn over del personale, facendo fronte a tutte le esigenze per far funzionare i servizi".

Al 31 agosto 2017, il personale del comparto sanità è aumentato di 986 unità rispetto al 31 dicembre 2016. Questo il quadro:

- dipendenti a tempo indeterminato: +733

- dipendenti a tempo determinato: -12

- Co.Co.Co.: -19

- incarichi libero professionali: -78

- somministrazione (ex interinali): +376

- Universitari (docenti e personale non docente): -14

Totale: +986

Nell'accordo, l'assessore Saccardi si è anche impegnata a portare all'attenzione della Commssione Salute la questione relativa alla necessità di una modifica legislativa diretta al superamento del limite di spesa per il personale attualmente vigente, che impone per il personale del SSN il limite di spesa di meno 1,4% rispetto alla spesa 2004.
Giovedì 2 novembre 2017 alle 22:32:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News