Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.02 del 1 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Favole al computer per i bambini del Nido: ecco la "biblioteca virtuale" di Montignoso

L'assessora Eleonora Petracci: "Oggi la tecnologia ci permette di creare spazi di condivisione anche in una situazione drammatica come quella che stiamo vivendo in questi giorni"

"abbattute le distanze"
Montignoso - Favole al pc, per stare vicini anche quando dobbiamo restare lontani: è l'idea delle educatrici del Comune di Montignoso e dell'Amministrazione ai tempi del Coronavirus e a seguito delle disposizioni che obbligano a tenere chiusi asili e scuole per limitare il diffondersi del virus.

«Proprio come faceva l'agente di commercio in giro per l'Italia di Gianni Rodari – raccontano del insegnanti – il ragionier Bianchi di Varese che in Favole al Telefono ogni sera chiamava la sua bambina per raccontarle una storia e "accorciare così le distanze"», allo stesso modo Catia, Elena e Michela hanno deciso di mettersi a disposizione per leggere ad alta voce, con l'aiuto della tecnologia, storie via web ai loro bambini.

«Un modo per reagire in maniera positiva a un'emergenza inaspettata – spiegano – che nasce spontaneo sull'onda dell'entusiasmo dei due corsi di formazione frequentati di recente "Nutrire gli inizi: buone pratiche per una sana cultura dell'infanzia" organizzato dall'Istituto Valorizzazione Castelli e "Leggere: forte!", realizzato dalla Regione Toscana, progetti nati con l'intento di promuovere la lettura ad alta voce fin dalla più tenera età come importante occasione per aiutare ciascun bambino a sviluppare appieno le proprie capacità, potenziando l'intelligenza in tutte le sue declinazioni. I libri sono quelli che i bambini avevano già cominciato ad apprezzare durante le letture al nido selezionati tra quelli a disposizione presso l'asilo, ma non solo, ci sono infatti anche i testi scelti tra quelli in carico alla biblioteca comunale e i nuovi libricini arrivati grazie al progetto della Regione».

Piccole storie registrate con il telefonino e visualizzabili sullo schermo del pc direttamente nelle case delle famiglie, «accovacciati su un plaid posato sull'erba, oppure sdraiati tra morbidi cuscini sotto un cielo di stelle di cartone, o seduti sulle piccole tribune col naso all'insù e la fantasia arroventata su racconti di improbabili lupi fifoni e principesse senza paura».

«Una biblioteca virtuale per dire che le distanze possono essere abbattute – spiega l'Assessora Eleonora Petracci – oggi la tecnologia ci offre la possibilità di creare spazi di condivisione anche in una situazione drammatica come quella che stiamo vivendo in questi giorni. Questa iniziativa è sicuramente una valida alternativa per incuriosire i nostri bambini e bambine, continuare ad alimentare la loro fantasia facendoci sentire tutti più vicini. Basterà collegarsi alla pagina facebook del Comune di Montignoso nella sezione video ed entrare nella playlist “Il Nido delle storie...e delle emozioni” ed ecco che tutti potranno vedere e ascoltare i libri narrati dalle nostre educatrici. Ogni bambino potrà essere accompagnato per mano dentro una storia».

«Un'esperienza che troviamo meravigliosa – afferma l'Assessore Giorgia Podestà – sia per la volontà delle nostre insegnanti che si sono messe in gioco nonostante tutte le difficoltà del momento, sia per il messaggio di speranza che trasmettono, mai smettere di sognare e crescere insieme». «Consapevole che nella situazione contingente occorra fare squadra e supportare le famiglie anche dal punto di vista pedagogico abbiamo pensato, per una piccola parte della giornata, una modalità diversa di erogazione di un servizio educativo importante come quello del nido» ha concluso la Responsabile Nadia Bellè.
Giovedì 12 marzo 2020 alle 19:22:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Dilettanti, chi è stato il miglior allenatore fino ad oggi?





























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News