Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.24 del 20 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Sconti sulla Tari: a Montignoso aumenta il fondo per esenzioni e riduzioni

L'assessore Podestà: «Misura importante e un nuovo impegno per sostenere le famiglie in difficoltà»

«numerose domande di partecipazione»
Sconti sulla Tari: a Montignoso aumenta il fondo per esenzioni e riduzioni
Montignoso - «Il sostegno alle famiglie in difficoltà è uno dei compiti più importanti e delicati per un’amministrazione comunale, per questo motivo abbiamo deciso di aumentare le risorse del fondo destinato alla riduzione o esenzione dal pagamento della Tari». È l’affermazione dell’assessore Giorgia Podestà al termine del Consiglio di Giunta di mercoledì scorso con il quale è stata decisa una nuova misura “sociale” rivolta ai cittadini di Montignoso in situazioni di disagio e svantaggio economico.

La Tari, tariffa sui rifiuti, esiste dal 1° gennaio 2014 nell’ambito della nuova Imposta Unica Comunale (Iuc) su tutto il territorio nazionale ed è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

«Stiamo parlando di un fondo estremamente significativo considerando le ristrettezze finanziarie e le coperture che vivono i Comuni ogni giorno e ammontante a 15.673,50 euro – continua l’assessore – questo ci permetterà di attivare importanti riduzioni ed esenzioni sulla Tari 2018 sulla base di parametri economici. Grazie infatti al bando che avevamo attivato a giugno scorso il Comune ha ricevuto numerose domande di partecipazione e proprio per riuscire a coprire tutte le richieste di sostegno abbiamo deciso di aumentare il fondo».

Il bando attivato dal Comune di Montignoso tra il mese di giugno e luglio scorso era rivolto ai nuclei familiari con valore Isee fino a 3.000 euro per l’ottenimento di un’esenzione completa del tributo mentre per i soggetti con valori compresi tra 3.001 e 6.000 euro una riduzione del 50%. Tra i destinatari del bando anche coloro che pur avendo dei valori Isee al di sopra dei limiti richiesti si siano trovati in stato di disoccupazione o iscrizione alle liste di mobilità.
Giovedì 30 agosto 2018 alle 09:48:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News