Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.33 del 24 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Parte a Montignoso il progetto "Cantieri d'integrazione"

l'Assessore Giorgia Podestà: «Necessario per ogni Comune puntare all'inclusione sociale dei soggetti più deboli e fragili»

Parte a Montignoso il progetto `Cantieri d´integrazione`
Montignoso - «Un progetto lodevole, necessario per ogni Comune che vuole puntare a promuovere l'inclusione sociale dei soggetti più fragili, disagiati e quindi bisognosi di tutele», spiega così l'Assessore Giorgia Podestà l'avvio di "Cantieri d'integrazione" iniziativa promossa dal Comune di Montignoso in collaborazione con AICS Solidarietà, l'Associazione Cittadini del Mondo e la Prefettura di Massa Carrara, in partenza proprio nei prossimi giorni.

«Grazie al lavoro e alla sinergia di questi partner – continua l'Assessore – potranno essere realizzati corsi laboratoriali, educazione civica e sanitaria, gestione di orti agricoli, il tutto con un insieme di attivita` legate alla mediazione culturale e dirette ai soggetti coinvolti nel progetto. "Cantieri d'integrazione" è uno dei quattro bandi vinti dal Comune di Montignoso in ambito sociale su bando della Regione Toscana, e che si sta realizzando grazie ad una collaborazione a stretto contatto proprio con le associazioni del terzo settore per fornire assistenza e sostegno ai cittadini stranieri in condizione di difficoltà e bisogno».

"House sharing", ovvero condivisione di spazi comuni, all'interno dello stesso appartamento tra persone diverse ma accomunate dallo stessa condizione di difficolta` e ancora, "agricoltura sociale", un percorso sperimentale di inclusione sociale attraverso le relazioni che si possono seminare e far germogliare all'interno di un orto, «un'occasione di crescita e di formazione professionale per i soggetti – spiega Podestà – che potranno così avviare anche forme di vendita dei prodotti agricoli», ecco alcune delle attività che saranno realizzate grazie al progetto.

«Dobbiamo cercare di contribuire con ogni mezzo affinché i fenomeni di intolleranza siano arginati – conclude l'Assessore Podestà – credo che questo intervento, coordinato da diversi soggetti e da diverse esperienze nel campo del sociale possa permettere delle soluzioni in più a sostegno di tutte le attività che un'amministrazione già svolge nel percorso di integrazione e di accoglienza all'interno di una comunità».
Venerdì 2 febbraio 2018 alle 16:44:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News