Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.54 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ancora troppe violenze sulle donne: a Montignoso non calano

Doppio appuntamento: al convegno di venerdì 23 sarà presente il Capo della Polizia Franco Gabrielli. Domenica 25 la camminata con il drappo rosso al Castello Aghinolfi

i dati dell'ultimo anno
Ancora troppe violenze sulle donne: a Montignoso non calano
Montignoso - Da luglio 2017 a luglio 2018 sono state venti circa le donne assistite dall'associazione Sabine di Montignoso, che dal 2006 si occupa di aiutare coloro che vivono la triste realtà della violenza e della discriminazione. “È la realtà di tutti i giorni – ha dichiarato Vanna Del Freo, presidente dell'associazione dal 2013 – Il numero di questi atti di violenza è in una fase di stallo e non tendono a diminuire. Il nostro compito è quello di dare un supporto a 360 gradi alle persone che si rivolgono allo sportello, aiutandole a ritrovare una propria autonomia”.

E’ proprio in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che il Comune di Montignoso ha fissato un doppio appuntamento: il primo incontro dal titolo “Oltre il genere: uomini e donne” si terrà venerdì 23 novembre alle 15,30 a Villa Schiff, dove interverranno il sostituto procuratore della Repubblica Alessandra Conforti, il professor Andrea Spini dell’Università di Firenze, la coordinatrice del Codice Rosa dell’ospedale Noa e della Lunigiana Patrizia Vannucci, e il Prefetto Franco Gabrielli Capo della Polizia e Direttore generale della Pubblica sicurezza.

Il secondo, dal titolo “Oltre il genere siamo pari. Camminata contro la violenza”, si terrà domenica 25 novembre a partire dalle 10 con ritrovo davanti al monumento dei caduti in Via 8 aprile. Alla partenza i partecipanti potranno fare una piccola donazione per la realizzazione della nuova sede del centro antiviolenza, che verrà costruita grazie ai fondi che il Comune è riuscito ad ottenere tramite il protocollo siglato dalla Regione Toscana, ed avere in cambio una maglietta con il titolo dell’evento. “Una passeggiata aperta a tutti che proseguirà fino al Castello Aghinolfi per appendere, come ogni anno, un drappo rosso alle mura e dire basta alla violenza di genere – ha affermato l’assessore alle politiche sociali Giorgia Podestà – L’intento è quello di riuscire ad essere tutti uniti contro questo terribile fenomeno, non solo nella giornata del 25 novembre, ma tutto l’anno”.
Martedì 20 novembre 2018 alle 22:59:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News