758 iscritti per la camminata sulla francigena
«Basta campanilismi, sviluppiamo insieme il turismo». Inaugurata "Vita all'Aria Aperta"

«Basta campanilismi, sviluppiamo insieme il turismo». Inaugurata "Vita all'Aria Aperta" | Foto

Lo hanno detto il sindaco di Carrara e il vicesindaco di Massa nel corso della presentazione del salone. Firmato l’accordo fra Imm e Federalberghi Toscana per offrire strutture convenzionate in occasione degli eventi

Marina di Carrara - Al via questa mattina Vita all’Aria Aperta, la manifestazione di IMM-CarraraFiere dedicata al settore del camper e del turismo, quest’anno arricchita anche da una nuova sezione dedicata al turismo lento dei Cammini.

Al taglio del nastro, insieme al presidente di Assocamp nazionale Vittorio Dall’Aglio, il presidente IMM Fabio Felici e il Vicesindaco di Massa Guido Mottini, uniti nella volontà di superare ogni campanilismo a favore di ben più utili sinergie per lo sviluppo turistico del territorio. E’ intervenuto a questo proposito il presidente Felici, che ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’evento illustrando le molteplici anime della manifestazione che sta evolvendo da fiera classica ad appuntamento “happening” per tutti gli appassionati che vogliano condividere idee ed esperienze grazie ai numerosi appuntamenti previsti nei tre giorni di fiera: “Temo che non sia stato ancora ben recepito che il turismo itinerante è un’ottima opportunità di sviluppo economico per i territori che attraversa; personalmente mi sono impegnato perché venga allestita una grande area attrezzata per la sosta dei camper qui a Marina di Carrara, fronte mare, speriamo di superare i vincoli burocratici incontrati fin qui per realizzarla, lo dico in questa sede davanti ai rappresentanti istituzionali di Massa e di Carrara, lavoriamo uniti superando ogni campanilismo per creare condizioni ottimali per lo sviluppo turistico dei nostri magnifici territori”

Il Sindaco di Massa Francesco De Pasquale ha dunque preso la parola confermando che il piano urbanistico di Carrara prevede un’area attrezzata per i camper:”Da ex camperista – ha spiegato De Pasquale – comprendo bene questa necessità; viaggiare in camper è un’ottima occasione per scoprire nuove mete, e la nostra terra offre molto, penso al nuovo Museo di Michelangelo, ma anche alle cave e tanto altro. Ricordo che Carrara è città creativa Unesco per la lavorazione del marmo, la nostra città è certamente una tappa di qualità per i camperisti. Oggi – è la conclusione – il turista non è più uno spettatore passivo dei luoghi che attraversa, vuole fare esperienze significative e il format di Vita all’Aria Aperta va esattamente in questa direzione.”

Hanno preso la parola anche il presidente nazionale Assocamp Vittorio Dall’Aglio ed il Presidente di Assocamp Toscana Marco Tani.

Dall’Aglio ha ricordato i numeri che testimoniano l’importanza economica del settore: ogni anno sono ben 280.000 i camperisti in Italia, per un fatturato di 800 milioni di euro al di fuori dei grandi flussi economici del turismo tradizionali. Marco Tani, principale referente per la Toscana, ha evidenziato che l’evento, come prima mostra settoriale dell’anno, può essere ulteriormente ampliato facendo capire che il turismo itinerante e sostenibile non toglie nulla agli altri, al contrario porta reddito e introiti.

Guido Mottini, vicesindaco di Massa con deleghe al turismo, ha ricordato che solo lavorando in sinergia con tutti i soggetti interessati si può raggiungere l’obiettivo di un turismo di qualità: “ Stiamo lavorando alla convenzione sull’ambito della Riviera Apuana, che comprende i comuni di Massa, Carrara e Montignoso, ma collaboriamo molto anche con la Lunigiana. Basta campanilismi, lavoriamo insieme per guadagnare più rilievo a livello nazionale. Per esempio, parlando di cammini e Via Francigena, il nostro territorio consente di attraversare la Francigena e, dalla località di Candia, vedere il mare, e non è poco. Per quanto riguarda le aree di sosta a Massa le abbiamo, con la zona della “Partaccia” e da questa estate intendiamo implementare i servizi per turisti e campeggiatori.”

E a proposito di Via Francigena, sono stati ben 758 gli iscritti alla camminata di 18 km da Sarzana alla fiera organizzata dalla IMM in collaborazione con Grande Trekking asd. Questa la provenienza dei camminatori che hanno accolto l’invito a partecipare all’iniziativa: 49% dalla Toscana, 33% dalla Liguria e 18% da altre regioni, questi ultimi per un totale di 140 persone che sosteranno in città per più giorni e che visitano Carrara per la prima volta.

La conferenza stampa si è conclusa con la firma di un accordo fra Federalberghi Toscana e IMM nelle persone di Sabrina Giannetti, referente di Federalberghi Toscana, delegazione Costa Apuana e Fabio Felici, presidente IMM. “Si tratta – spiega Sabrina Giannetti – di un primo passo molto importante per la destagionalizzazione del nostro turismo, di cui tanto si parla. Dopo un lungo lavoro abbiamo stabilito una convenzione commerciale fra la Fiera e gli albergatori aderenti (22 sui 31 dell’area costa apuana) grazie alla quale i delegati ospiti di IMM, gli espositori e i visitatori degli eventi fieristici e congressuali potranno usufruire di tariffe di soggiorno agevolate. L’elenco degli alberghi convenzionati sarà pubblicato sul sito di CarraraFiere; la convenzione è valida anche per gli eventi fieristici di terzi.”

Per informarsi in dettaglio su tutte le iniziative e le aziende partecipanti è disponibile il sito: www.vitaallariaaperta.it . Aggiornamenti giornalieri sulla pagina Facebook @vitaallariaaperta
Ricordiamo la disponibilità per tutti, camperisti inclusi, di usufruire gratuitamente degli ampi parcheggi della fiera.

Info www.vitaallariaaperta.it Orario 10-19; Ingresso: n. 5 - Via Maestri del Marmo - Ticket intero €7,00; ridotto €5,00; Ingresso gratuito per ragazzi fino a 12 anni e disabili


01/02/2019 19:20:35


Notizie di sport a Massa e Cararra

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè
Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News