Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.25 del 8 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Top 11 bianconera di sempre, la numero 8 è di Buzzegoli

Arrivato a soli ventanni conquistò due promozioni consecutive, dalla Serie D alla C1. L'inizio di una straordinaria carriera che vale 13 titoli

Top 11 bianconera
Top 11 bianconera di sempre, la numero 8 è di Buzzegoli
Massa - Il numero 8 della Top 11 di sempre U.S Massese 1919 è Daniele “Buba” Buzzegoli. Il metronomo di centrocampo che in bianconero nelle stagioni 2003-2005 conquistò a soli vent'anni due promozioni consecutive, dalla Serie D alla C1, ritrova nella linea mediana di questa formazione stellare il suo ex compagno di squadra Vagnati.

Buzzegoli, definito in passato dalla nostra redazione “mister promozione”, in carriera ha vinto 13 titoli, promuovendo 8 volte in tutte le categorie dalla Serie D fino alla Serie A, conquistata nel 2016 col Benevento. Nella sua bacheca anche tre Supercoppe di Serie C, una Coppa Italia di Serie C e uno Scudetto Dilettanti. In totale fino ad oggi, attualmente è a Novara, ha giocato 388 partite, di cui 350 tra i professionisti, mettendo a segno 41 gol.

Giocatore con qualità tecniche assolute e disarmante facilità nel dettare i ritmi di gioco, impostare l'azione e inserirsi tra gli spazi. Dotato di un tiro micidiale, sia su punizione che dalla lunga distanza, grazie al quale ha realizzato gol strabilianti e pesantissimi.

“Buba”, nomignolo affettivo che gli venne affibbiato quando era coi bambini della Fiorentina, arriva alla prima squadra con l'Empoli ed esordisce tra i professionisti a Grosseto nel 2002-2003.

L'anno dopo, grazie ad un bel colpo di mercato del presidente Turba e del ds Giovannini, approda alla Massese in Serie D con cui stravince il Girone E, con ben 17 punti di vantaggio sull'inseguitrice Sanremese, e lo scudetto dilettanti, battendo in finale il Manfedonia. Nella stessa fantastica stagione la Massese raggiunge anche la finale di Coppa Italia di Serie D, torneo nel quale “Buba” realizza 6 reti in 11 partite, ma nel doppio confronto la Juve Stabia ha la meglio: dopo l'1-0 agli “Oliveti” i ragazzi di mister Indiani vengono sconfitti per 4-2 nel caldissimo campo di Castellammare. L’anno successivo continuano le soddisfazioni con la grandiosa vittoria del campionato di C2, dominando ancora una volta e distanziando di ben 11 lunghezze la seconda Ravenna.

Al termine della stagione, dopo due anni eccellenti, con cui ha realizzato ben 17 reti in 77 partite arriva la chiamata dalla Serie A e il ritorno all'Empoli, dove esordisce il 14 maggio 2006, nella partita Empoli-Ascoli (1-2). Dopo due anni con poco spazio nella massima serie, viene ceduto al Pisa, in C1, con la quale raggiunge la promozione in Serie B. Con la squadra nerazzurra disputa anche il successivo campionato cadetto e la prima metà della stagione 2008-2009; poi a febbraio del 2009 viene ceduto al Gallipoli, in Prima Divisione, dove esulta con un'altra promozione in Serie B e la vittoria della Supercoppa di Lega Pro, contro il Cesena.

L’estate 2009, lo porta a Varese, dove giocherà la migliore stagione della sua carriera: disputa complessivamente 38 partite tra campionato, play-off e coppa Italia, realizzando 11 reti. Tra questi la strepitosa doppietta alla Cremonese in finale playoff che vale ancora una volta la Serie B.
Dopo un anno in B decide di scendere di categoria e tornare in Lega Pro, allo Spezia dove alla seconda stagione vince il campionato di Prima Divisione, e nuovamente la Supercoppa battendo la Ternana.
Nell’estate 2012 passa al Novara, appena retrocesso dalla Serie A, dove gioca 4 stagioni di Serie B e centra l'ennesima vittoria di Serie C e Supercoppa. Poi Benevento e Ascoli nel triennio nel 2016/2019, per poi tornare a Novara nel gennaio 2019 (fonte eccellenzabiancorossa.it).

Con il 2020, a 37 anni compiuti, avrebbe voluto terminare la propria carriera da calciatore ed iniziare quella da allenatore, ma il brusco stop causato dal Coronavirus gli ha fatto cambiato idea: “Dopo una vita trascorsa con un pallone tra i piedi, spesso con addosso una fascia da capitano, la parola "fine" non poteva giungere in questo modo” (fonte forzanovara.net). Così ha deciso di giocare un'ultima stagione in maglia azzurra, e il Novara ha ovviamente accettato.

Di seguito la graduatoria integrale dell'ottava puntata del concorso:

BUZZEGOLI 31
BERTONERI 10
CIRUEL 9
BARTOLOMEI 8
VINAZZANI 2
MOSCA 1
CHIRCO 1
TONELLI 1
PONZONI 1
MENCACCI 1
MOCELIN 1
MONGARDI 1
PIVOTTO 1
ORLANDI 1
Sabato 30 maggio 2020 alle 17:16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News