LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Serie D, il Punto: Gomes manda in testa il Savona

Doppietta del portoghese che poi esce in barella, Massese trova la prima vittoria e farà visita proprio alla capolista. Albissola e Viareggio super! Sospesa Scandicci - Seravezza. Canessa ('99) stupisce ancora. Ligorna OK in attesa di Cantatore.

Serie D, il Punto: Gomes manda in testa il Savona
Massa - E' andata in archivio anche la seconda giornata del Girone E di Serie D, una giornata che ci ha portato in dote solo 19 segnature e una partita sospesa per infortunio all'arbitro ossia Scandicci - Seravezza Pozzi sul parziale di 0 - 1. Due le doppiette, una di Gomes del Savona e l'altra di Pagnotta della Rignanese, ma le due reti del centravanti biancoverde non hanno impedito alla Massese di centrare la prima vittoria stagione tra l'altro in trasferta. Unico segno 2 in schedina quello dei bianconeri insieme a quello del Savona capolista, a completare la giornata ecco poi tre vittorie casalinghe e altrettanti pareggi.

Dicevamo prima vittoria stagionale della Massese che, seppur rimaneggiata e con sei "under" in campo dal primo minuto, si impone al "Comunale" di Rignano sull'Arno per 2 - 3. Convincente soprattutto la prima frazione della compagine allenata da mister Cristiano Zanetti. Vantaggio al quarto d'oro con un abile pallonetto dell'ex Carrarese Amico su assist di Remorini. Raddoppio a firma di un altro giovane quale lo spezzino Benedetti che realizza concludendo al meglio una ripartenza micidiale dei bianconeri. Nel finale di prima frazione la Rignanese riduce le distanze con bomber Pagnotta su assist di Privitera nella prima vera occasione creata, ma poco dopo lo stesso Pagnotta fallisce la conclusione per il pareggio. Di Taddeucci l'ultima occasione del primo tempo. Ripresa e Fenati fa le prove del gol, ma la Rignanese cresce trovendo però Barsottini pronto su due conclusioni avversarie e allora l'ex centrocampista del Savona trova la rete dell'1 - 3 su azione d'angolo di Remorini quest'ultimo al secondo assist della partita. In pieno recupero il rigore di Pagnotta, procurato dallo stesso bomber per un fallo del giovane Raimo, è ininfluente ai fini dei tre punti con la Massese che sale a quattro e si prepara al meglio alla sfida che la vedrà opposta domenica prossima al Savona capolista.

Gli "Striscioni" sono l'unica formazione ancora a punteggio pieno, in attesa del recupero del Seravezza, grazie alla bella vittoria ottenuta in casa dell'Argentina. Allo "Sclavi" decide una doppietta del fortissimo centravanti portoghese Gomes. Primo tempo che vede la squadra di Tabbiani pericolosa più volte con il proprio temibile tridente Gomes - Mair - Tognoni, ma l'undici di Carruezzo prova a controbattere principalmente con Miceli e Castagna. La ripresa però si apre con l'imperioso stacco di Gomes che insacca di testa su angolo di capitan Mair. Poco dopo a parti invertite è l'ex Caronnese a sfiorare il raddoppio. Reazione rossonera, ma Castagna colpisce la traversa. Allora Gomes chiude i conti ricevendo il lancio di Mair e concludendo di potenza. Il possente bomber poco dopo centra anch'esso una clamorosa traversa. Il N°9 a tre minuti dalla fine è toccato duro e costretto ad uscire in barella, preoccupazione in casa savonese per il match di domenica prossima con la Massese viste anche le attuali assenze di Ferrando e Dalessandro. L'Argentina al 1' di recupero dimezza lo svantaggio con Castagna, ma il risultato non cambierà più.

A quota quattro con la Massese anche il Ligorna che a tratti domina la partita con il San Donato Tavarnelle. Ospiti subito aggressivi, ma passata la sfuriata la squadra di Monteforte prende in mano il pallino del gioco trovando il vantaggio con Clematis che si fa 25 metri palla al piede indisturbato per poi insaccare il vantaggio. Raddoppio con il rigore trasformato dall'ex Chieri Miello ad inizio ripresa. San Donato, quasi mai pericoloso, che trova proprio al 90° il gol della bandiera con Giulio Giordani ex Ghiviborgo. La squadra di Monteforte da queste settimana sarà rinforzata dall'arrivo dell'ex Viareggio Cantatore.

Proprio per il Ghiviborgo è stata giornata da dimenticare la seconda di campionato data la sonante sconfitta che arriva al "dei Pini" contro il Viareggio padrone di casa che non è fermato neanche dalla fitta pioggia e cala un bel tris. Gara sbloccata sul finire della prima frazione dall'ex di turno Vanni con un grande torsione di testa su centro di Pedruzzi. Le altre reti nel finale del secondo tempo portano la firma dello spezzino Lamioni, autore di una prova convincente e vicino al gol in almeno altre tre occasioni, e del giovanissimo classe 2000 Guazzini. Quattro punti in due giornate per le "zebre" toscane che dall'arrivo in panchina di Bresciani hanno perso solo una partita su 11 disputate.

A quattro punti sale anche la matricola Albissola che batte di misura la corazzata Sanremese già in crisi di risultati dopo solo due gare. Per i "ceramisti" decide la rete dello spezzino ex Sestri Levante Cargiolli autore di una grande prestazione come l'ex di turno Sancinito che ha gestito alla grande il centrocampo della squadra di Fossati pericolosa in avvio proprio con i suoi due migliori giocatori. A seguire, dopo un miracolo di Redaelli ancora su Cargiolli, ecco l'azione sull'asse Papi - Piacentini finalizzata nel gol vittoria dall'attaccante di casa. Sanremese che fa veramente poco provandoci solo con un tiro di Anzaghi e un gol annullato a Castaldo che scatena le proteste matuziane, ma l'arbitro è irremovibile e così arriva la prima storica vittoria "ceramista" in Serie D in un derby sentito e che sulla carta pendeva tutto dalla parte della squadra di Calabria.

Nell'altro derby ligure tra Sestri Levante e Lavagnese ne esce un pareggio a reti bianche che accontenta di più i "Corsari" di mister Amoroso. Sestri che fa esordire il difensore Valerio Giordani, classe '92, ex San Donato e l'attaccante classe '94 De Vivo arrivato dalla Recanatese. Partono bene i rossoblu con Ianniello e Gonzalez pericolosi, ma è Fall a sprecare clamorosamente la prima vera occasione da rete calciando addosso ad Adornato. Basso poi serve Croci che calcia debolmente. Nella ripresa è Fonjock a divorarsi il vantaggio non centrando lo specchio dal cuore dell'area piccola. Ancora pericolosi i bianconeri con l'ex Dotto e Croci, poi break locale con il tiro di Gonzalez che sfiora il montante. Ultimo tentativo di Croci prima che il Sestri rimanga in inferiorità numerica per l'espulsione di Raso. Pari tutto sommato giusto anche se la Lavangese ha fatto qualcosa in più per vincere.

Divisione della posta anche tra Finale e Montecatini con gli ospiti subito avanti grazie alla rete del giovane Capoccelli schierato in attacco insieme al fantasista Capra. I "termali" pareggiano a nove minuti dalla fine con la rete dell'altro giovane Mitta dopo che Vittori aveva sprecato il pallone del raddoppio per i liguri. In una partita dalle poche occasioni è poi stato Capra a sfiorare nel finale il nuovo vantaggio giallorosso. Da segnalare tra i "termali" l'esordio del forte neo acquisto Falivena.

In parità anche il match tra il Real Forte Querceta e il Ponsacco con il risultato di 1 - 1. Si mangia le mani mister Maneschi dato che la sua squadra gioca un'ottima partita al "Necchi Balloni" trovando il vantaggio con un pregevole pallonetto del classe '99 Canessa. La partita è bella e ben giocata, i "mobilieri" giocano un calcio veloce e piacevole, ma nonostante l'ingiusta espulsione di Cauz che lascia in dieci i padroni di casa subiscono nel finale il pareggio ad opera del neo entrato Borgobello di testa in mischia su traversone dell'altro neo entrato Bigazzi.

Un gol di Granaiola, ex di turno, porta in vantaggio il Seravezza Pozzi in casa dello Scandicci, ma poi un infortunio all'arbitro fa decretare la sospensione dell'incontro che dovrà essere ripetuto ripartendo dallo 0 - 0. Una vera beffa per la squadra di mister Vangioni.

I TOP DI GIORNATA

GOMES (Savona): Sempre più decisivo il fortissimo centravanti portoghese che decide con la sua doppietta la partita in casa dell'Argentina e spedisce in testa solitaria a punteggio pieno la sua squadra. Preoccupazione per l'uscita in barella a fine partita, nei prossimi giorni se ne saprà di più.

ALBISSOLA: L'impresa di giornata è quella dei "ceramisti". Grande partita della matricola di mister Fossati che batte la corazzata Sanremese. Al "Farraggiana" i locali imbrigliano gli avversari grazie alla sapiente regia dell'ex Sancinito e trovano la stoccata vincente che dà loro la prima storica vittoria in IV Serie Nazionale.

VIAREGGIO: Prestazione a tratti sontuosa quella delle "Zebre" contro la squadra degli ex Di Paola, Pagano e Villagatti. Vittoria che non fa una grinza.

CANESSA (Ponsacco): Il giovane attaccante classe '99 si sta dimostrando come una vera e propria rivelazione in questo inizio di stagione. Tra campionato e Coppa è sempre andato a segno e anche al "Necchi - Balloni" disputa una grande gara.

I FLOP DI GIORNATA

SANREMESE: Un punto in due giornate, se non si può ancora chiamare crisi di certo ci si aspettava molto di più dalla corazzata del presidente Bersano.

LAVAGNESE: Poco meglio hanno fatto i bianconeri di Venuti con due punti in altrettante gare disputate, ma soprattutto dopo gli arrivi dell'ex Trapani Basso e dell'ex Mantova e Genoa Raggio Garibaldi ci si attende di più dai bianconeri.

GHIVIBORGO: Con la rosa a disposizione i biancorossi avrebbero dovuto fare qualcosa in più al "dei Pini".

CLASSIFICA MARCATORI

3 GOMES (Savona)
3 PAGNOTTA (Rignanese)


2 Mair (Savona)
2 Frati (Ghiviborgo)
2 Giordani G. (San Donato Tavarnelle)
2 Pellegrini e Canessa (Ponsacco)

Nella foto dagli spogliatoi la festa post - vittoria sulla Sanremese dell'Albissola
Martedì 12 settembre 2017 alle 08:31:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News