LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, tutti con Zanetti

Ottima prestazione dei bianconeri che mettono a tacere le polemiche delle passate settimane

Massese, tutti con Zanetti
Massa - Una vittoria stra meritata che fa tornare il sereno in casa Massese. Dopo i malumori delle scorse settimane, dovuti alle mancate vittorie nelle ultime tre partite, all'addio del direttore Bicchierai e alle troppe polemiche sull'altalenante andamento della squadra, era necessaria una prestazione maiuscola contro una delle squadre più attrezzate del campionato, per dimostrare che la Massese c'è e che non ha nessuna intenzione di abbandonare il sogno Serie C.

I miglioramenti si erano già visti anche la scorsa domenica a Lavagna e ieri sono stati confermati:

Finalmente l'attacco ha iniziato a carburare. Il protagonista di giornata è senza dubbio Benedetti che oltre alla doppietta, si procura il rigore e fa espellere il difensore avversario Castaldo. Meno brillante la prova di Remorini e Frugoli ma il primo segna il rigore del 2-0 e il secondo mette l'assist per il primo gol, anche se sbaglia la rete del 3 a 0. C'è spazio anche per Del Nero che va ancora al piccolo trotto ma batte la punizione che finisce sull'incrocio dei pali, sulla cui respinta trova il gol Benedetti. A prescindere dai tre attaccanti, la Massese ha gestito meglio la fase offensiva con il resto della squadra, mantenendo sempre un ritmo altissimo e facendosi trovare vicina alle punte con gli esterni e i centrocampisti, primo tra tutti Spinosa che con le sue incursioni ha creato quella superiorità numerica troppo carente qualche settimana fa.

Buona anche la fase difensiva, grazie anche al nuovo arrivo Feola che subito dai primi minuti dimostra di saper fare bene il proprio mestiere, con un paio di interventi in massima sicurezza che danno tranquillità al reparto. Il portierone è tra i migliori e ci mette la pezza agli inizi di ripresa con un miracolo su un tiro ravvicinato di Gagliardi che sarebbe costato il pareggio. Molto bene anche nelle uscite, anche se nei minuti finali ne sbaglia una che porta ad un calcio d'angolo da cui viene fuori il gol del 3-2.

Qui si arriva all'unica nota dolente della partita: le palle inattive a sfavore. Due gol su calcio d'angolo sono troppi. Due volte con la partita in pugno e due volte rimessa in discussione da calcio d'angolo. Sicuramente un fuori quota in più in campo, causa l'impiego di Feola (giocatore in quota) tra i pali, e la statura molto alta degli avversari hanno il loro peso ma ciò non deve essere un alibi. Quindi migliorare sulle palle inattive.

La cosa importante però è che ieri ha vinto la forza del gruppo. Un gruppo giovane, che vuole migliorare ed è stretto intorno al proprio allenatore con grande fiducia. Un mister che, nonostante abbia fatto una carriera stellare da giocatore, fa dell'umiltà e della sincerità le sue più grandi virtù, crede nel lavoro, ha grandi ambizioni e non si nasconde dietro i budget più importanti delle altre squadre e gli "obiettivi salvezza" che fanno da parafulmine al sogno promozione. Sicuramente il gruppo è con lui e lo dimostra l'esultanza alla panchina della squadra sul gol del 3-1 che aveva "apparentemente" chiuso la partita.
Lunedì 23 ottobre 2017 alle 14:35:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News