Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.49 del 16 Febbraio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, sotto la lente tecnico/tattica

Contro il Montecatini i bianconeri si sono meritati la sconfitta. Domenica prossima col Cenaia buona opportunità per rifarsi

Massese, sotto la lente tecnico/tattica
Massa - Settimana nera per la Massese di mister Gassani. L’opaca prestazione e relativa sconfitta di domenica nella partita casalinga contro l’abbordabile Montecatini ha tolto l’ottimismo nell'ambiente. Contro la squadra di Marselli dopo un discreto primo tempo, senza conceder nulla all’avversario e con un paio di occasioni non concretizzate, i bianconeri sono crollati e hanno meritato la sconfitta. Il grossolano errore in uscita che ha portato il gol dell’ex Montignoso Chiaramonti ha mandato in confusione la squadra che si è sgretolata, concedendo altre importanti occasioni ed evidenziando i limiti di questo momento.

Pochissime le note positive da segnalare. Dei nuovi acquisti il più vivace è stato Degl’Innocenti, prima impiegato come mezzala nel 433 assieme a Biserni e Marcon (male male entrambi), poi alzato sulla tre quarti in un 4231 che non ha reso quanto sperato. Il centrocampista ex Ponsacco è stato fumoso ma almeno ha fatto vedere un buon guizzo e dinamismo, sicuramente ciò che mancava sulla linea mediana. Male anche i tre davanti: Kthella nella peggior prestazione fino ad oggi, Vita ha fatto poco ma ha dimostrato (se allenato meglio) potenza e fisicità, Serrago decisamente in ombra. Questa volta non si è salvata nemmeno la fase difensiva, nonostante il top player Benedini dal primo minuto e l’ingresso nella ripresa di Di Renzone: troppe occasioni e troppe infilate che se non fosse stato per le parate importanti di Giacobbe avrebbero portato al raddoppio ospite.

Sicuramente i nuovi arrivati non conoscono ancora i principi di gioco di mister Gassani, il gol subito ne è l’esempio lampante, e qualcuno non è ancora in condizione, soprattutto i due davanti. Nella sosta natalizia sarà dovere del tecnico risolvere questi problemi e organizzare meglio la squadra. Così con le prime partite del 2020 si potrà dare un giudizio più oculato.

Intanto domenica prossima inizia il girone di ritorno: agli “Oliveti” arriva il Cenaia con cui all’andata la Massese ha vinto 1-0 (gol di Fusco). I pisani sono quartultimi in classifica con 15 punti, una buona opportunità per chiudere l’anno con una vittoria casalinga ed allenarsi sotto le feste in vista di un 2020 più positivo.

GIANLUCA MATELLI


Martedì 17 dicembre 2019 alle 14:05:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News