Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.09 del 23 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese-San Donato Tavernelle, Magrini: "Il nostro primo problema è che subiamo sempre gol"

Le parole del tecnico bianconero ancora alla ricerca della prima vittoria al "Degli Oliveti"

Massese-San Donato Tavernelle, Magrini: `Il nostro primo problema è che subiamo sempre gol`
Massa - E' ancora alla ricerca della prima vittoria casalinga il tecnico Lamberto Magrini, subentrato a Zanetti dopo la "debacle" col Savona del 21 gennaio. Da allora tre pareggi tra le mura amiche con Ponsacco, Lavagnese e Ghivizzano, mentre in trasferta due vittorie, Finale e Sanremese, e due sconfitte, Seravezza e da ultimo l'Abissola. Un bilancio non proprio soddisfacente che domenica scorsa ha provocato l'insurruzione dei tifosi con ritiro delle maglie. Va da se che questo non sia un periodo roseo per il mister bianconero che dopodomani col San Donato Tavernelle deve a tutti i costi centrare la vittoria, per rimanere in scia al treno playoff. Tra gli assenti i due difensori Zambarda e Raimo, entrambi fermati dal giudice sportivo, che vedranno costretto il trainer a impiegare i due fuoriquota Mosti e Vittorini, quest'ultimo al suo esordio stagionale.

Di seguito le parole di mister Magrini durante la consueta conferenza stampa del venerdì pomeriggio:

"Domenica mancheranno gli squalificati Raimo, Zambarda e Fusco. Da valutare Gioè, ancora alle prese con la pubalgia, è tanto che non si allena e ovviamente non è al meglio, valuterò se farlo partire dall'inizio. Per quanto riguarda la linea difensiva, dovrebbe esordire il giovane Vittorini, che è un centrale, come esterno di difesa a quattro. Se il ragazzo fosse in difficoltà in quella posizione, potremmo passare alla difesa a cinque, con tre centrali e due esterni, con Amico che potrebbe adattarsi come quinto di fascia destra. Eventualmente potrebbero esserci anche soluzioni con i ragazzi della Juniores che si stanno allenando molto bene. Valuteremo anche in base allo schieramento degli avversari e alle caratteristiche degli uomini che impiegheranno sulle fasce. Del Nero sta molto meglio e conto di poterlo impegare per più minuti, domenica sicuramente non partirà dall'inizio ma conto di poterlo fare nelle prossime partite.
Il San Donato è una buona squadra che subisce pochi gol in difesa, ha un ottimo centrocampo con validi giocatori e ha un attacco con un giocatore del calibro di Pozzi. Squadra solida che subisce poco l'avversario, quindi come sempre non sarà facile.
La contestazione di domenica fa parte del calcio e in piazze come questa è un rischio che c'è, e i ragazzi devono saper reagire nel modo giusto e non abbattersi. Purtroppo domenica abbiamo perso per una disattenzione che ci ha condizionato la gara. Nelle gare che abbiamo perso nella mia gestione non abbiamo subito un tiro in porta e questo mi da molto fastidio. Il nostro primo problema è che subiamo sempre gol, è una cosa da risolvere immediatamente, e non solo dalla difesa ma da tutta la fase difensiva che deve essere svolta con più attenzione da tutti i reparti".
Venerdì 23 marzo 2018 alle 14:30:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News