Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.51 del 19 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese-San Donato Tavernelle 0-2: bianconeri alla deriva

Si va di male in peggio al "Degli Oliveti". Dopo un primo tempo alla pari, nella ripresa gli avversari sono padroni del campo

Massese-San Donato Tavernelle 0-2: bianconeri alla deriva
Massa - Continua il periodo nero della Massese che non riesce più a vincere in casa e vede la zona playoff sempre più lontana (attualmente a 6 punti). Stendono i bianconeri le reti di Giordani al 19' e di Regoli, a 10 dal termine. Massese pericolosa con Remorini e Lombardi nel primo tempo, poi nella ripresa rimane nello spogliatoio spianando la strada agli avversari, più cattivi e determinati nel conquistare la vittoria.

La Cronaca

Giornata soleggiata e primaverile allo Stadio Degli Oliveti di Massa per la 28° di campionato di Serie D che vede di fronte la squadra di casa contro la tredicesima in classifica San Donato Tavernelle. Obbligatori i tre punti per i ragazzi di Magrini dopo la brutta sconfitta, con contestazione e conseguente ritiro delle casacche da parte degli ultras bianconeri, domenica scorsa ad Albissola.

Non ci sono novità nello schema tattico messo in campo del tecnico locale, al contario di come aveva fatto intendere nella conferenza stampa prepartita: per ovviare al problema in difesa, causa l'assenza di Remorini e Raimo (squalificati), scende in campo con la maglia da titolare l'esordiente Vittorini che occupa la fascia destra. Per il resto il solito Barsottini tra i pali; Angelotti a destra, Massoni e Mosti i due centrali di difesa, centrocampo con Amico, Brondi e Spinosa; Remorini sulla tre quarti alle spalle di Lombardi e Gioè. Gli avversari schierano un 5-3-2 con la difesa gestita dal numero 5 Colombini, l'esperto Caciagli a far gioco a centrocampo e in attacco la coppia Regoli-Giordani. Fortunatamente per la Massese agli avversari manca l'ex Serie A Pozzi, colpito in nottata da uno stato influenzale.

Parte meglio il San Donato che si procura tre calci dangolo nei primi minuti di gioco e riesce ad andare al tiro con una forte conclusione di Regoli (11') da fuori area, ma centrale e controllata bene da Barsottini. Al 18' ancora pericolosi i gialloblu, con il bel tiro da punizione laterale di Caciagli, deviato in corner da Spinosa, appostato bene sul primo palo. Alla bandierina va sempre Ciacagli che calcia forte sul secondo palo, Barsottini esce ma tocca appena, l'attaccante Giordani si trova la palla sui piedi e di prima insacca a porta sguarnita: 1-0 San Donato.

La risposta della Massese arriva al 24° con Remorini che dal vertice sinistro dell'area di rigore lascia partire un grandissimo destro che si stampa sul secondo palo, alla sinistra di Giusti. Due minuti più tardi, Angelotti, su punizione, non impensierisce l'estremo difensore fiorentino. I bianconeri hanno reagito ed iniziano a pressare, prendendo metri e costringendo la difesa avversaria ad indietreggiare, ma l'attacco appare confuso e senza punti di riferimento. Al 42' un gran tiro dalla sinistra di Lombardi accarezza l'incrocio dei pali ed esce di pochissimo, mentre un minuti più tardi è Gioè che da posizione decentrata trova lo spazio ma Giusti si piega sulle gambe e blocca facile. L'ultimo tiro dei primi 45 è di Caciagli che da 25 metri, su punizione, sfiora il palo basso, ma con Barsottini in traiettoria. Si va negli spogliatoi con il risultato di 0-1, con l'ennesimo ed evitabilissimo gol subito da palla inattiva che mette in evidenza la difficoltà dei ragazzi di Magrini nel colmare le lacune che ricorrono da inizio stagione.

Al 3' minuto della ripresa Magrini fa un doppio cambio: fuori Barsottini e Vittorini, per il portiere 2000 Del Freo (esordio) e l'attaccante Benedetti. Amico si sposta a destra della linea di difesa, Remorini arretra a fare il braccetto di centrocampo e il nuovo entrato Benedetti fiancheggia Gioè in avanti, con Lombardi trequartista. I miglioramenti non si vedono e la prima conclusione arriva al quarto d'ora con Lombardi, in piccionaia. L'occasione importante è per il San Donato al 61', ma l'autore del gol Giordani spreca, calciando malamente a lato a pochi metri dalla porta. Al 66' altro doppio cambio per la Massese: dentro Scalini e Del Nero, fuori Spinosa e Brondi. Nonostante Magrini schiera 4 punte, sono i gialloblu a rendersi ancora pericolosi, con Regoli, bravo a rubare la palla a Mosti a centrocampo e a tentare il pallonetto, fuori di poco.

Dopo dieci minuti di apatia il San Donato raddoppia, in un modo che rende bene l'idea della situazione psicololgia dei bianconeri: punizione laterale da 25 metri, l'incaricato è Regoli, nessuno dei giocatori della Massese va sulla palla mentre Del Freo è vicino al palo, intento a posizionare la barriera; Regoli approfitta della disattenzione avversaria e calcia sul secondo palo, con una palombella che finisce sotto l'incrocio per lo 0-2.

Cala il silenzio al Degli Oliveti mentre dalla curva si accendono i prevedibili cori di protesta. Dulcis in fundo, al 90' arriva l'espulsione di Amico, per doppia ammonizione, che spegne del tutto il già timido tentativo di rimonta della Massese.

Il Tabellino

MASSESE: Raimo (45' Del Freo), Vittorini (45' Benedetti), Angelotti, Massoni, Mosti, Brondi (66' Del Nero), Remorini, Spinosa (66' Scalini), Gioè, Lombardi (81' Lucaccini), Amico (a disp. Lecchini, Marchetti, Bordini, Della Pina) All. Magrini
SAN DONATO TAVERNELLE: Giusti, Colombini, Regoli (84' Motti), Picascia, Nuti (81' Rinaldini), Frosali, Vecchiarelli, Di Renzone, Favilli (89' Carradori), Caciagli, Giordani (a disp. Ferrucci, Salvestroni, Carnevale, Tonazzini, Islamaj) All. Malotti
Arbitro: Morabito di Taurianova
Assistenti : Scapini di Legnano e Monella di Chiari
Reti: 19' Giordani, 80' Regoli.
Note. al 90' espulso Amico (doppia ammonizione)


Domenica 25 marzo 2018 alle 17:38:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News