Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.06 del 17 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese-Ponsacco 1-1: 30 minuti di fuoco prima di finire la benzina

In avanti con Massoni dopo 7 minuti, poi Doveri rovina la festa al 31'. Da li in poi il buio

Massese-Ponsacco 1-1: 30 minuti di fuoco prima di finire la benzina
Massa - MASSESE: Barsottini, Raimo, Angelotti, Massoni, Zambarda, Scalini (61' Brondi), Remorini (76' Del Nero), Amico, Gioè (83' Fusco), Lombardi, Benedetti (69' Lucaccini). (A disp.: Del Freo, Vittorini, Mosti, Antoniotti, Bonni). All.: Magrini.
PONSACCO: Cirelli, Lici, Bellemo, Bedin, Visibelli, Mazzanti, Mariani, Negri, Canessa, Doveri, Giani. (A disp.: Giacobbe, Gremigni, Menichetti, Benvenuti, Castorani, Santini, Piras, Gherardi, Pellegrini). All.: Maneschi.
ARBITRO: Costin Spataru Siena, coad. da Stefano Baldissin Novi Ligure e Matteo Gavazza Chiavari
RETI: 7' Massoni, 31' Doveri

MASSA- Finisce in parità il big match di giornata tra Massese e Ponsacco. Bianconeri dinamici e pimpanti nella prima metà del primo tempo, compattezza e unione tra i reparti con buoni scambi e molte conclusioni. Padroni di casa in vantaggio al 7' con Massoni ma al 31' il solito Doveri trova il gol della domenica e riporta il risultato in parità. Da li in poi la Massese ha un evidente calo fisico, si allunga e fa fatica a giocare la palla. Ne approfittano i pisani che non rischiano più niente e con diligenza amministrano il pareggio, vincendo i duelli aerei in difesa e a centrocampo e portando a casa un punto più che meritato. Evidente la differenza di forma fisica tra i primi 30 minuti e il resto della gara, è li che il tecnico Magrini dovrà lavorare.

Nessuna novità nella formazione titolare: lo squalificato Spinosa è sostituito dal fuoriquota Amico che occupa la linea mediana con Scalini e Remorini; solita difesa a 4 con Raimo, Massoni, Zambarda e Angelotti; attacco con Lombardi sulla trequarti, alle spalle della coppia Benedetti, Gioè.

Massese parte bene e prende subito in mano il gioco con un ritmo alto e intensità di gioco, in fase difensiva tutti dietro la linea della palla, con molta pressione sugli avversari. Alla prima occasione bianconeri in vantaggio: 7' minuto, corner battuto basso da Lombardi sul primo palo, Remorini col tacco prolunga in mezzo, dove arriva Massoni che di piattone mette dentro. Ponsacco in difficoltà e Massese in avanti: al 15' discesa di Gioè sulla destra, salta il proprio marcatore e serve Lombardi, il cui tiro è intercettato da un difensore; sulla respinta arriva Remorini che calcia di poco alto da fuori area. Bianconeri che continuano a spingere e al 23' si procurano una doppia occasione: prima con un tiro cross di Angelotti, dalla sinistra, e poi con un bolide da 25 metri di Scalini, ma in entrambe le occasioni è bravo Cirelli a farsi trovare pronto.

Il Ponsacco non sta a guardare e nonostante non arrivi alla conclusione inizia a prendere le misure. Il caso vuole che alla prima occasione i rossoblu trovano il pareggio: al 31' minuto, Doveri raccoglie un passaggio ai 20 metri, approfitta del primo ritardo della difesa massese e fa esplodere un gran destro che sfiora la traversa e trafigge Barsottini, un po fuori dai pali.

La rete ospite coincide con l'inizio del calo fisico dei biancoreri che si allungano e iniziano a perdere ritmo. La prima e ultima occasione del primo tempo di registra dopo 15 minuti, con una bellissima azione di Lombardi che con uno slalom sul vertice sinistro dell'area di rigore si libera di tre uomini, ma il suo tiro colpisce un difensore in uscita.

Nella ripresa Massoni e soci risultano essere "sulle gambe" e si allungano subito, facendo difficoltà ad uscire palla al piede dalla difesa, tanto che al 50' Negri intercetta un passaggio di Remorini vicino al limite e conclude di sinistro ma fuori bersaglio. Un minuto più tardi, tiro cross dell'esterno Bellano sul quale Barsottini è pronto e devia in corner. La Massese risponde con due belle incursioni sulla sinistra di Lombardi il quale in entrambi i casi riesce a trovare il fondo ma sui successivi cross la difesa è attenta. Calo di ritmo rispetto al primo tempo con il primo tiro che si rivede al 70', sassata su punizione dalla trequarti di Angelotti, ma sulla corta respinta di Cirelli nessun attaccante bianconero è pronto al tap-in. Non servono gli inserimenti di Del Nero e Fusco negli ultimi 20 minuti, la partita diventa un batti e ribatti, con il possesso di palla leggermente a favore degli ospiti che si prendono un prezioso punticino e tornano a Pisa soddisfatti.

Adesso la Massese occupa la quinta posizione in classifica, a pari merito con il Viareggio, perdente ieri in casa contro la sorprendente Albissola, e il Seravezza, che trova un buon pareggio nel derby in casa del Real Forte Querceta. Si allontana ancor di più la Sanremese che nel finale di gara passa nel campo del Sestri e allunga a +6 dalle concorrenti Ponsacco e Querceta e a +11 dai bianconeri.
Domenica 4 febbraio 2018 alle 16:51:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News