Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 15.26 del 26 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, per dare continuità ecco il Ghivizzano dell'ex Di Paola

Ad inizio stagione i biancorossi erano una colonia di ex massesi, ma Pagano, Villagatti e Zagaglioni hanno salutato. La squadra di Venturi si gioca la permanenza in categoria. Da tenere d'occhio la coppia offensiva Frati - Di Paola

Massese, per dare continuità ecco il Ghivizzano dell´ex Di Paola
Massa - Sull'onda lunga del grandissimo successo ottenuto in casa della capolista Sanremese la Massese si appresta a disputare questo finale di stagione con ritrovato entusiasmo e consapevolezza nei propri mezzi. Domenica al "degli Oliveti", oggi imbiancato dalla neve, per dare continuità all'exploit ottenuto in casa matuziana bisognerà battere il Ghivizzano e per farlo Magrini ritroverà dopo il turno di stop per squalifica un elemento importante come Remorini. I biancorossi attualmente gravitano in 12° posizione un punto fuori dalla zona Play - Out, in attesa del recupero di campionato tra San Donato Tavarnelle e Rignanese, ma sono comunque formazione da non sottovalutare perchè dotata nella propria rosa di alcuni elementi di sicuro interesse. Mentre i bianconeri esultavano al "Comunale" di Sanremo, nell'ultimo turno i ragazzi di Venturi impattavano tra le mura amiche contro il ritrovato Savona che, passato subito in vantaggio con il solito Gomes de Pina Aladje, veniva raggiunto dal rigore trasformato da Frati ad inizio ripresa. In precedenza brutta sconfitta in casa dell'Argentina penultima per 0 - 2 e successo casalingo per 3 - 0 in un altro scontro salvezza come quello contro la Rignanese.

La gara dell'andata: Era domenica 29 Ottobre, si disputava la 9° giornata di campionato e la squadra allora guidata da Zanetti impattò in casa dei biancorossi con il punteggio finale di 1 - 1. L'ex di turno Di Paola (nella foto, N.d.r.) sbloccò la contesa al 15°, Benedetti impattò il risultato al 45°.

Il mercato invernale: Sessione movimentata quella invernale per i biancorossi. Intanto hanno salutato la squadra di Venturi freschi ex Massese come il centrale Villagati e l'esterno offensivo Pagano entrambi scesi in Eccellenza per accettare la corte dell'Aglianese che vuole vincere il proprio campionato. In Eccellenza, forse un po' a sorpresa, è sceso anche l'altro ex, il centrocampista Zagaglioni, che ha accettato la corte di un Grassina invece attardato in classifica. Sempre nella serie inferiore si è accasato il portiere Leon accettando la corte del Castelnuovo Garfagnana, mentre l'altro portiere Cannella ha salutato per il San Nicolò Teramo. Alla voce acquisti vi è il trequartista ex Ponsacco Masini, elemento veramente talentuoso, ma reduce da un grave infortunio al ginocchio che ha per ora realizzato una rete in dieci presenze. Per sostituire i portieri ceduti ecco il classe '99 Signorini ingaggiato dal Delta Porto Tolle. Dal Sestri Levante è arrivato il difensore Valerio Giordani, ecco poi il terzino classe '97 Brizzi svincolato dopo l'esperienza a Ligorna e un passaggio a vuoto al Viareggio. Un ottimo colpo è stato quello del centrocampista ex Como Gemignani, classe '94, finora autore di 1 rete in 7 match. Proprio dalla Massese ecco Marcellusi centrocampista classe '99 che finora in biancorosso ha sommato 9 presenze. Per chiudere con il mercato la scorsa domenica in panchina si è visto l'ultimo arrivato, il portiere classe '95 Citti Leonardo, scuola Juventus, che reduce da un grave infortunio è ripartito dalla Serie D dopo tre stagioni di Serie C con Gubbio e Pontedera.

I numeri del Ghivizzano: Trentuno i punti in classifica, dieci in meno di quelli della Massese, frutto di 7 vittorie, 10 pareggi e 8 sconfitte. Un dato che salta subito agli occhi è quello del segno X e infatti il Ghivizzano, insieme al Seravezza Pozzi, è la squadra che ha pareggiato più incontri finora in questa stagione. Sui 31 punti totali sono 13 quelli conquistati in trasferta. Sostanziale l'equilibrio tra le reti realizzate, 35 settimo miglior attacco del torneo, e quelli subiti 34 che ne fanno l'undicesima difesa più perforata. Squadra che segna di più in trasferta, 18 reti (dato ovviamente incrementato dalla vittoriosa trasferta per 1 - 6 in casa del fanalino Montecatini di un mese fa), ma che subisce anche più gol (19) in campo avverso. I migliori marcatori biancorossi sono la temibile coppia offensiva formata da Frati e dall'ex Di Paola entrambi a quota 9 reti, seguono Micchi con 3, Nottoli e Diana con 2 ma quest'ultimo sarà squalificato, e poi Michelotti, Bassano, il talentuoso esterno Rubechini e i neo acquisti Masini, Giordani e Gemignani con una rete a testa. Tra il 15° e il 20° e il 40° e il 45° gli intervalli con cui la squadra di Venturi trova con maggior facilità la rete con 4 realizzazioni.

La probabile formazione: Venturi, squalificato, dovrà rinunciare a Diana elemento prezioso per il tecnico biancorosso che lo ha con sé dai tempi di Montecatini anch'esso stoppato dal Giudice Sportivo. Per la porta bisognerà vedere se si andrà verso la conferma di Signorini ('99) o se il neo acquisto Citti avrà delle possibilità da titolare. Terzini a destra Chelini ('97), possibile sostituto Brizzi altro '97, e sinistra Bassano ('99). Al centro della retroguardia con Giordani bisognerà individuare il sostituto di Diana, potrebbe toccare a Barretta come successo a Montecatini. A centrocampo sembrano sicuri Gemignani e Rubechini, il terzo elemento potrebbe essere Nottoli ('99) con l'ex Marcellusi ('99) alternativa. In avanti la temibile coppia formata da Frati e dall'ex di turno Di Paola ispirata da Masini.
Giovedì 1 marzo 2018 alle 13:06:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News