Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.03 del 21 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, Nardini: "Ringrazio gli allenatori per l'opportunità"

Uno dei ragazzi saliti dalla Juniores maggiormente impiegato durante la stagione sia da Bonuccelli che da Malfanti

Massese, Nardini: `Ringrazio gli allenatori per l´opportunità`
Massa - Una stagione scellerata per la Massese arrivata con domenica prossima, sul campo del Montevarchi, all'ultima partita di campionato. Poche le note positive ma tra queste sicuramente l'esordio e l'inserimento in prima squadra di validi giovani della Juniores. Tra questi il classe 2001 Samuele Nardini, centrocampista affidabile e in grado di ricoprire più ruoli, sicuramente uno degli under più impiegati sia nella gestione Bonuccelli che in quella Malfanti.

Ti aspettavi a inizio stagione di fare tutte queste presenze? "Sinceramente non credevo di essere aggregato alla prima squadra a dicembre ed avere l’opportunità di iniziare già da quest’anno a giocare e fare presenze con la squadra della mia città, però mi sono sempre impegnato per raggiungere questo obbiettivo. Devo ringraziare sicuramente Bonucelli e Malfanti per l’opportunità, ma anche Conti e Bertocchi che mi hanno fatto crescere moltissimo, come tutti i miei compagni della Juniores".

Come valuti in generale le tue gare o gli spezzoni di gara che hai giocato? "Ogni volta che sono entrato in campo ho sempre dato il massimo, perché essendo di Massa, oltre ad essere un giocatore, sono il primo tifoso della medesima. Valuto la mia esperienza positivamente, perché ho avuto la possibilità di fare partite con un pubblico vero e ultras che ti sostengono"

Qual è il tuo ruolo preferito e in quali ruoli sei stato impiegato da Bonuccelli e Malfanti? "Il mio ruolo naturale è quello di mezzala, però ho fatto sia il trequartista che l’esterno di centrocampo. Inizialmente Bonuccelli mi ha utilizzato come esterno di centrocampo nel suo 3-4-2-1, ma anche come trequartista dietro la punta. Malfanti principalmente da mezzala nel 3-5-2".

Quali sono le principali difficoltà che hai trovato nella difficile Serie D? "La principale difficoltà che ho incontrato io, come penso la maggior parte dei giovani, è la differenza di ritmo e di passo che c’è fra le Juniores o le berretti e le prime squadre. Nella mia esperienza mi ha dato molto l’allenamento con i grandi che ti aiuta a migliorare e raggiungere il ritmo partita".

Vorresti rimanere a Massa la prossima stagione? "Spero di rimanere l’anno prossimo con un gran progetto che permetta di riportare subito la Massese in Serie D e ridia entusiasmo e soddisfazione alla città".
Mercoledì 1 maggio 2019 alle 08:31:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News