Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.05 del 20 Agosto 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, la "cordata Pantera" non lascia più tempo

Se lunedì sera non sarà avvenuto il passaggio di proprietà si faranno da parte e lasceranno liberi i giocatori vincolati

Massese, la `cordata Pantera` non lascia più tempo
Massa - Scivolata via un'altra settimana, la cordata locale rappresentata dal Dario Pantera non è più disposta ad aspettare. Dopo la conferenza stampa del 14 giugno sembrava che il nodo da sciogliere fosse rimasto quello dei 25.000€ (rimborsi agli atleti della stagione passata) ma, visto che Pantera ha garantito che saranno saldati, il passaggio di proprietà è probabilmente bloccato da altri cavilli.

Il direttore senza polemiche e senza voler dare ultimatum parla spassionatamente: "Abbiamo già vincolato diversi validi giocatori e non è corretto nei loro confronti farli aspettare ancora, con il rischio che se poi l'accordo salta, questi rimangano senza squadra. Siccome hanno altre squadre che li cercano giustamente vogliono essere sicuri e noi non possiamo più temporeggiare. Quindi se lunedi sera alle 20.00 non avremo la sicurezza di essere i nuovi proprietari ci faremo definitivamente da parte e li lasceremo liberi".

I giocatori di cui si parla che sarebbero allenati da mister Matteo Gassani sono: gli ex Montignoso Silvestro Geraci (attaccante '97), Niccolò Chiaramonti (attaccante '95), Marco Piscopo (centrocampista '98), Tomas Castellacci (centrocampista '99) e Manuel Mussi (difensore '92); gli ex San Miniato Basso Stefano La Rosa (difensore '91) e David Simoncini (difensore '91); l'ex Valdinievole Montecatini Matteo Marcon (centrocampista '96) e come portiere l'ex Viareggio Matteo Cipriani.

Se la cordata massese dovesse farsi da parte l'attuale proprietà, rappresentata dal commercialista Nicola Cencetti, fa sapere che negli ultimi giorni sono riaffiorate le ipotesi di altri tre gruppi interessati, di cui non si sanno ancora nomi, provenienza e obiettivi. La cosa sinceramente è molto strana: va bene che all'inizio un possibile acquirente non voglia uscire allo scoperto, ma dopo più di un mese mantenere tutto così nascosto rischia di diventare poco credibile.

Domenica 23 giugno 2019 alle 09:49:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News